Best Packaging 2021: i 10 valori etici, fonte di ispirazione per i pack premiati

767

Si è tenuta lo scorso 19 ottobre l’assegnazione degli Oscar dell’imballaggio a otto delle 27 aziende giunte in finale al contest Best Packaging2021. Cornice dell’evento il Re-economy summit, organizzato da Il Sole 24 Ore, in partnership con Istituto Italiano Imballaggio e Conai e con la partecipazione di Fondazione Carta Etica del Packaging, che si è svolto in live streaming dalla sala degli Affreschi dei Chiostri dell’Umanitaria.

L’evento ha fatto chiarezza su cosa significhi fare impresa nella green economy, per raggiungere l’obiettivo della transizione ecologica, adottando modelli di business coerenti, con il coinvolgimento di tutta la filiera. Una sessione è stata dedicata all’impegno e al contributo che il packaging può offrire, nel rispetto di uno sviluppo sostenibile ed etico. Strutturato in un talk show, moderato dalla voce di Radio 24 Laura Bettini, il focus dedicato al packaging del futuro, declinato secondo i 10 valori della Carta etica del packaging, è stato preceduto dall’intervista ad Anna Paola Cavanna, presidente Istituto Italiano Imballaggio e Fondazione Carta etica del Packaging.
La Presidente Cavanna ha inquadrato lo scenario economico del settore nel 2020, affermando che “I dati definitivi del consuntivo 2020, fanno emergere un quadro più incoraggiante di quanto ipotizzato. Infatti la produzione di imballaggi in peso fa segnare un -1,6% rispetto al 2019.
Il fatturato, stimato pari a 33 miliardi di Euro circa, registra, invece un dato intorno al -2,6%”.
La Presidente, inoltre, ha illustrato i più importanti progetti della Fondazione, come il corso di alta formazione in packaging management, che ha archiviato con successo la prima edizione e che sarà ripetuto nel 2022.

Sul fronte associativo, infine, ha annunciato l’imminente pubblicazione delle nuove linee guida per la valutazione della sostenibilità dell’imballaggio, realizzate da una commissione a cui hanno partecipato circa 70 aziende e oltre 100 esperti. ”Una grande novità è il nostro algoritmo – ha concluso Anna Paola Cavanna – che sarà un tool di semplice utilizzo, per permettere alle imprese di valutare il proprio rating, rispetto alla CO2 emessa, in ottemperanza all’agenda ONU 2030”.
Tra le tappe della transizione ecologica, si inserisce anche il packaging, con il proprio ruolo economico, sociale e anche etico, secondo i valori della Carta etica del packaging. Come si declina il ruolo dell’imballaggio è stato raccontato dagli otto Best Packaging 2021, che hanno spiegato i propri progetti e i valori sottesi.

Di seguito i vincitori, con le motivazioni della Giuria, presieduta da Maurizio Boccacci Mariani, ordinario de La Sapienza.

PREMIO CARTA ETICA DEL PACKAGNG – con il patrocinio di Fondazione Carta etica del Packaging

1. PRODOTTO: MONOCLIP di COOP

VALORI CARTA ETICA: EDUCATIVO e INFORMATIVO

Descrizione prodotto: La gruccia classica viene sostituita con una gruccia monoclip, sempre in materiale plastico PS, ma proveniente interamente dal recupero di scarti industriali, nella forma di rigenerati di Materia Prima Seconda. È stata progettata affinché dopo la funzione espositiva sul punto vendita, possa essere riutilizzata dal consumatore come appendino o pinza/molletta, a fronte di un semplice adattamento manuale da parte del consumatore.

MOTIVAZIONE: Si ravvisa nel progetto di Coop un intento educativo e nel contempo informativo. L’accessorio di imballaggio utile sul punto vendita, con il coinvolgimento ludico del consumatore, vede la propria vita allungarsi trasformandosi facilmente in un prodotto di uso comune anche in casa. Attraverso una comunicazione precisa e ben visibile si informa sulle azioni da intraprendere e si educa a non sprecare, ma a immaginare una nuova vita.

2. PRODOTTO: POUCH 5 di GUALAPACK

VALORI CARTA ETICA: EQUILIBRATO e SICURO

Descrizione prodotto: È il primo imballo flessibile con canna ad alte prestazioni, “spouted pouch” per uso alimentare, pronto per essere riciclato nella filiera del polipropilene (PP). Monomateriale polipropilene, PP >90%, laminato multistrato poliaccoppiato con alta barriera all’ossigeno e al vapor acqueo.

MOTIVAZIONE: Si riscontra l’equilibrio nel pensiero e nel progetto di un packaging ideato nell’ottica di facilitarne il fine vita, ma senza deroghe sulle funzionalità, sull’innovazione e sul design. In particolare, la sicurezza è posta al centro del progetto.

3. PRODOTTO: GLOBETROTTER di LUCY PLAST

VALORI CARTA ETICA: ACCESSIBILE e SOSTENIBILE

Descrizione prodotto: È un sistema brevettato per l’imballaggio, la movimentazione e lo stoccaggio di bobine di film industriale. Il Kit intende essere una soluzione alternativa all’utilizzo del legno, garantendo standard di performance omologati e certificati, applicando il principio di economia circolare, partendo da materiali rigenerati e tracciati, rendendoli riciclabili e ristampabili potenzialmente all’infinito.

MOTIVAZIONE: Si pone l’accento sull’accessibilità del sistema di movimentazione, leggero, con ingombri ottimizzati e compatibile con i magazzini automatizzati. L’altro punto di forza è la sostenibilità in termini ambientali, economici e della logistica.

4. PRODOTTO: COMPOFLEX SYSTEM® di SACCHITAL per Colussi

VALORE DELLA CARTA ETICA: TRASPARENTE

Descrizione prodotto: Sviluppata e prodotta da Sacchital, Compoflex System® è una linea di packaging innovativi e sostenibili, 100% compostabili (certificati UNI EN 13432), con possibilità di alta barriera all’ossigeno e all’umidità. Le specifiche PaperCompost/HB® e ClearCompost® della gamma sono state adottate dal Gruppo Colussi per il confezionamento di prodotti a marchio Pasta Agnesi® e Misura®

MOTIVAZIONE: Viene riconosciuta la completa trasparenza del progetto, evidente dalle certificazioni relativi ai materiali e al processo e dalla chiarezza della comunicazione, dalla esplicitata collaborazione con l’Università di Pollenzo e con le aziende partner, tanto nella filiera dei fornitori, quanto dei clienti.

5. PRODOTTO: VASCHETTA PER FORMAGGIO MOLLE di TAGHLEEF INDUSTRIES in collaborazione con LINEAPACK

Interviene: Mario Molinaro – Business Director Flexible Packaging & Marketing Communications Head

VALORE CARTA ETICA: LUNGIMIRANTE

Descrizione prodotto: È una soluzione di imballo in grado di combinare un film della gamma EXTENDO®, rcXTMH, con un polipropilene CAST, a realizzare una confezione innovativa e sostenibile per un formaggio molle.

MOTIVAZIONE: La complessità di coniugare le esigenze di confezionamento di un prodotto come un formaggio molle, con le esigenze di servizio e sostenibilità richieste dal consumatore hanno trovato realizzazione nella lungimiranza della confezione che utilizza un film con materiale riciclato, che assicura anche barriera a vari agenti esogeni.

6. PRODOTTO: ETICPACK di UNIFARCO e Unired

VALORI CARTA ETICA: RESPONSABILE e SOSTENIBILE

Descrizione prodotto: Modello di economia circolare per il mondo della cosmesi, il progetto Eticpack prevede la produzione di flaconi e vasetti con un polimero post-consumo, ottenuto da poliaccoppiati provenienti da riciclo

MOTIVAZIONE: È stato avviato un progetto virtuoso per il settore cosmetico venduto nel canale farmacie, che guarda alla sostenibilità a 360° applicando un modello di economia circolare, che responsabilizza i principali attori della filiera, dal produttore, al trade, fino al consumatore

7. SAN CASSIANO GALA di TOGNI

VALORE CARTA ETICA: CONTEMPORANEO

Descrizione prodotto: San Cassiano Gala è una nuova linea per l’acqua minerale che scaturisce dalla storica fonte marchigiana, nella nuova e raffinata bottiglia di vetro che sembra disegnata dall’acqua stessa. Un progetto esclusivo di acqua in vetro che porta in sé i valori di sostenibilità, valorizzazione e salvaguardia del territorio, sicurezza e rigore in termini di qualità dei prodotti.

MOTIVAZIONE: Il design della bottiglia ricorda una goccia di acqua pura e merita una menzione per la contemporaneità dell’immagine e del pensiero sotteso, perfettamente calato nello spirito del nostro tempo e dei valori del territorio e dell’ambiente.

PREMIO SPECIALE AMBIENTE – con patrocinio di Conai

8. PRODOTTO: LINEA PRONATURE di HENKEL

Descrizione prodotto: La linea prodotti ProNature si caratterizza per un packaging di grande valenza ambientale e sociale. L’ uso della plastica riciclata, proveniente da materiale post consumer, è stato massimizzato ed esteso a diverse tecnologie di lavorazione: estrusione soffiaggio per flaconi in HDPE, ISBM e termoformatura per flaconi e blister in PET e iniezione per i tappi in PP. L’ apporto sociale viene raggiunto tramite l’uso di Social Plastic. Attraverso Plastic Bank, Henkel contribuisce a raccogliere rifiuti di plastica dispersi nelle spiagge e nell’ambiente, migliorando le condizioni economiche di popolazioni svantaggiate.

MOTIVAZIONE: Si apprezza il continuo investimento dell’azienda nell’aumentare la sostenibilità degli imballaggi utilizzati. Già da tempo Henkel è impegnata nell’utilizzo di materiale riciclato per la produzione dei flaconi per la detergenza. Tale intervento è stato anche arricchito da un’ulteriore attenzione nei confronti della società contribuendo al recupero dei rifiuti in plastica dispersi nell’ambiente.