Smurfit Kappa Italia è Top Employer 2024 per la quinta volta consecutiva

226

Smurfit Kappa Italia, azienda leader nella realizzazione di soluzioni di packaging a base carta, ottiene ancora una volta la Certificazione Top Employers, il riconoscimento ufficiale delle eccellenze aziendali per le politiche e le strategie dedicate alle risorse umane e per la loro attuazione nel contribuire al benessere delle persone, a migliorare l’ambiente e il mondo del lavoro. L’azienda conta in Italia 2.200 dipendenti e 26 sedi che coprono l’intera filiera: dalle cartiere agli stabilimenti di trasformazione dove si realizzano fogli e scatole in cartone ondulato, dagli impianti di riciclo al centro di ricerca e sviluppo. Con un fatturato di oltre 800 milioni di euro e un portfolio di oltre mille clienti, Smurfit Kappa Italia progetta e realizza soluzioni di packaging 100% sostenibile per diversi settori merceologici e canali, dal retail alla GDO all’eCommerce. Il Programma di Top Employer Institute ha riconosciuto e certificato più di 2.300 Top Employers in 121 Paesi: l’attestato viene rilasciato alle realtà che raggiungono e soddisfano gli elevati standard richiesti dalla HR Best Practices Survey che analizza in profondità 20 diversi ambiti, tra cui People Strategy, Work Environment, Talent Acquisition, Learning, Diversity, Equity & Inclusion, Wellbeing e molti altri.

Smurfit Kappa italia

La People Strategy, fattore attrattivo per i giovani in cerca di lavoro

A far raggiungere l’ambito traguardo sono stati i vari programmi e iniziative parte della People Strategy di Smurfit Kappa Italia, che si è data obiettivi ben precisi: attrarre, trattenere, premiare e far esprimere il talento e il potenziale delle persone. Solo così si può garantire un ambiente di lavoro dove favorire la crescita professionale e, di conseguenza, lo sviluppo delle attività. Quattro, in particolare, le aree al centro dell’attenzione: Experience, che significa creare ambienti di lavoro e processi che consentano alle persone di dare il meglio ogni giorno; Inclusion&Diversity per accogliere la diversità in un contesto professionale inclusivo, in cui ognuno si senta a proprio agio, supportato e rispettato nel lavoro quotidiano e provi un senso di appartenenza a una realtà di cui condivide i valori; People and Talent per aiutare le persone a crescere e ad esprimere il loro potenziale; Rewards &Recognition perché le persone non siano solo adeguatamente ricompensate dal punto di vista monetario, ma anche i loro risultati vengano riconosciuti e apprezzati.

Gianluca Castellini_CEO Smurfit Kappa“Grazie alla certificazione – commenta Gianluca Castellini, CEO di Smurfit Kappa Italiaaggiungiamo un nuovo plus per proporci sul mercato del lavoro come employer attrattivo. Oltre al nostro core business sostenibile per eccellenza, con l’iniziativa Better Planet Packaging mirato a sostituire la plastica negli imballaggi, miglioriamo l’ambiente che ci circonda. E tramite i nostri valori ci prendiamo cura delle nostre persone assicurando loro di operare nella massima sicurezza (con la campagna “Safety for Life”) di essere rispettati sempre e ovunque (con EveryOne, il programma dedicato all’inclusione). Inoltre, supportiamo i dipendenti e le loro famiglie con un servizio dedicato al benessere a 360° e ci impegniamo anche al di fuori della nostra azienda, sostenendo le comunità che vivono nei territori dove operiamo e, tramite la Fondazione Smurfit Kappa, supportiamo progetti mirati in particolare ad aiutare bambini e ragazzi, che rappresentano il nostro futuro. E questa è l’essenza del nostro brand purpose – Creare, proteggere, custodire – una missione che vale non soltanto per i clienti, ma anche per le persone, il patrimonio più importante per un’azienda”.

David Plink, CEO di Top Employers Institute, ha commentato: “È nei momenti difficili che emergono le eccellenze. E la riprova l’abbiamo sotto gli occhi, con i risultati della Certificazione Top Employers 2024. Abbiamo toccato con mano quanto siano state straordinarie le performance delle aziende certificate, quanto i Top Employers abbiano dimostrato di avere a cuore il benessere delle loro persone e si siano impegnati per migliorare le condizioni di lavoro, contribuendo così a migliorare collettivamente il mondo del lavoro”.