Sibress aggiorna il dispositivo di misurazione per lastre flessografiche FADS3D con nuove funzionalità: la presentazione all’evento DFTA ProFlex

171

Sibress ha esteso la gamma di applicazioni del dispositivo di misurazione FADS3D con due utili funzioni che consentono agli utenti di analizzare in modo più preciso i requisiti specifici del materiale delle lastre flessografiche. Sibress FADS3D è una soluzione di misura innovativa per l’analisi bidimensionale e tridimensionale per lastre flessografiche, lanciata sul mercato alcuni mesi fa.

FADS3D utilizza una fotocamera ad alta risoluzione per visionare la superficie, nonché le parti incavate dei punti e la loro base sulla lastra flessografica. Oltre alle funzioni standard di misurazione della lastra, lo strumento consente misurazioni di profondità precise basate su immagini digitali acquisite utilizzando il focus stacking (una tecnica fotografica digitale che prevede l’esecuzione di una serie di scatti della stessa inquadratura ognuno su un piano di messa a fuoco diverso in sequenza, allo scopo di ottenere un’immagine finale con una profondità di campo maggiore di quella ottenibile con le tecniche tradizionali). In pratica, ciò significa che Sibress FADS3D è anche in grado di misurare con precisione il rilievo di lastre flessografiche con una profondità superiore a 1350 micron. L’incremento per livello o piano è inferiore a 5 micron quando si misura sull’asse Z.

Lo strumento di misurazione fornisce immagini nitidissime, dalla superficie della lastra alle profondità intermedie dei punti dei mezzitoni e delle aree dell’immagine. In altre parole, tutto, dalle superfici dei punti alle aree di base delle lastre, può essere controllato visivamente con il software Versatile@flex utilizzando la stessa immagine.

Novità: ulteriore perfezionamento della misurazione delle lastre flessografiche con testurizzazione della superficie e supporto efficiente della calibrazione laser degli espositori per lastre flessografiche LAMS

FADS3D ora dispone di una nuova funzionalità software che, insieme all’illuminazione modulabile, consente una misurazione ulteriormente perfezionata dei punti dei mezzitoni con pattern di superficie. La nuova funzione garantisce un rilevamento estremamente nitido del profilo del bordo specifico di tali punti come prerequisito per risultati di misurazione accurati sull’intera gamma tonale.

La seconda innovazione supporta gli utenti degli espositori LAMS per lastre nella calibrazione regolare del laser del sistema. Durante il processo di calibrazione, il laser scrive gruppi di linee sul materiale della lastra ed è quindi necessario determinare la linea con lo spessore più piccolo come base per le eventuali regolazioni necessarie. FADS3D rileva lo spessore esatto di tutte le linee con una sola misurazione e lo indica in micron, che è un metodo molto più veloce e affidabile rispetto alla valutazione visiva dell’elemento di calibrazione utilizzando un microscopio. Questa nuova funzione può essere utilizzata anche, ad esempio, per misurare con precisione la larghezza della barra dei codici a barre sulle lastre LAMS esposte.

FADS3D è stato presentato per la prima volta a un pubblico più ampio all’evento DFTA ProFlex 2022 a Stoccarda, in Germania, lo scorso settembre. Il dispositivo ha riscosso un vivo interesse da parte dei visitatori professionali. Secondo l’amministratore delegato di Sibress Michael Romanowski, il feedback molto positivo e le numerose discussioni e dimostrazioni di ProFlex hanno confermato ancora una volta la risposta del mercato.

Immagini 3D reali da una prospettiva a 360 gradi
Sibress FADS3D ha una caratteristica esclusiva: una visione 3D prospettica ad alta risoluzione dell’area della lastra. La visualizzazione è liberamente selezionabile da 360 gradi in modo che le aree delle spalle e dei fianchi dei punti dei mezzitoni, ad esempio, possano essere esaminate da diverse prospettive. Le funzioni di misura comprendono anche la determinazione dell’angolo laterale.

Per quanto riguarda le funzioni standard di misurazione, Sibress FADS3D può analizzare retini da 28 a più di 240 l/cm (da 71 a >620 lpi), ma anche retini FM, ibridi e speciali. Parametri come il valore dei mezzitoni, il retino, il diametro del punto e il perimetro del punto sono immediatamente riconoscibili.

Altre funzioni includono la statistica, la memorizzazione delle curve di misura e la creazione automatizzata di rapporti dei valori completi di grafici. Il valore della profondità in µm viene determinato automaticamente durante le misurazioni della profondità e può essere importato in un file Excel. Le cronologie di misurazione ottenute in questo modo sono un’importante fonte di informazioni, ad esempio quando si tratta di riutilizzare le lastre. Sul mercato non c’è uno strumento simile che offre queste caratteristiche. La verifica metrologica precisa dei parametri chiave prima di riutilizzare le lastre archiviate può rivelare effetti di usura e modifiche indotte dallo stoccaggio prima che queste lastre abbiano la possibilità di compromettere la qualità di stampa e causare costosi fermi macchina.

Il dispositivo di misurazione per lastre flessografiche FADS3D di Sibress è dotato di due nuove utilissime funzionalità