Il converter greco Hatzopoulos sceglie FlexoControl 3D Plus di Sibress per il controllo qualità delle lastre

933
Aimilia Ventouri, supervisore della prestampa Flexo presso A. Hatzopoulos S.A. (2° da sinistra), con un collega che analizza una lastra di stampa flessografica con lo strumento di misura Sibress FlexoControl 3D Plus

Hatzopoulos S.A., con sede a Salonicco, Grecia, sviluppa e produce soluzioni innovative di imballaggio flessibile per vari settori industriali: Cibo e bevande, cosmetici, alimenti per bambini, medicinali, prodotti chimici e agrochimici. L’azienda, che ha circa 380 dipendenti e una quota di esportazione di oltre il 70%, è uno dei produttori di imballaggi in più rapida crescita in Europa e intrattiene relazioni commerciali con clienti in 35 paesi. Hatzopoulos produce in rotocalco e in flessografia.
L’azienda è impegnata nell’innovazione sin dalla sua fondazione nel 1931 e negli ultimi due anni ha sistematicamente modernizzato la produzione di lastre da stampa flessografiche e la tecnologia di stampa per mantenere i più alti standard di qualità. Hatzopoulos ha investito in un nuovo sistema CTP flexo per l’imaging di lastre fotopolimeriche, un’unità di esposizione UV e una lava-lastre. Inoltre è stata messa in funzione una modernissima macchina da stampa flessografica a dieci colori con cilindro centrale a dieci colori.
Per soddisfare le richieste proprie e dei suoi clienti di una produzione di stampa di qualità costantemente elevata e per dare una base solida al controllo qualità della produzione di lastre flessografiche, Hatzopoulos ha deciso di acquistare una sofisticata soluzione di controllo qualità. La scelta è caduta sul dispositivo di misura di precisioneFlexoControl 3D Plus della Sibress, che consente l’analisi di tutti i parametri essenziali delle forme di stampa flessografica.

Tecnologia di misura di prima classe per un controllo di qualità esatto e riproducibile
Sibress FlexoControl 3D Plus è l’unico strumento di misura flessografico al mondo che rileva di lato la superficie e le parti più in profondità dei pixel e la loro base contemporaneamente. Due videocamere registrano la superficie e i fianchi dei punti dello schermo, in modo che il software Versatile@flex possa analizzare e valutare con precisione tutti i parametri importanti delle lastre.
“FlexoControl 3D Plus ci permette di misurare e registrare con precisione il valore tonale del reticolo, la frequenza del reticolo, il diametro del punto e la dimensione del punto”, afferma Aimilia Ventouri, Flexo Prepress Supervisor di Hatzopoulos. “Grazie all’acquisizione simultanea dei pixel nella terza dimensione dal lato, possiamo anche misurare il rilievo della piastra e creare una curva di compatibilità. Questo ci permette di valutare le prestazioni della lastra rispetto alla curva utilizzata quando l’opera d’arte corrispondente è stata prodotta”
La misurazione e la registrazione di questi parametri garantisce un controllo molto dettagliato dei moduli di stampa. Ciò significa che le lastre che vanno in stampa hanno condizioni ottimali per ottenere la massima qualità di stampa. In linea con la filosofia di A. Hatzopoulos S.A. di garantire la massima qualità in ogni fase della produzione, l’investimento nel Sistema di Misurazione della QualitàdasSibress supporterà il costante impegno dell’azienda a fornire ai propri clienti in tutto il mondo soluzioni di imballaggio flessibile eccezionali.