Grifal e Unesco per l’Ocean&Climate Village alla triennale di Milano

233

Il Gruppo Grifal, ha accompagnato con pannelli, tavolini e piedistalli in cArtù®, la mostra itinerante “Ocean&Climate Village”, la cui prima tappa si è tenuta alla Triennale di Milano dal 1 al 3 ottobre, in contemporanea con la conferenza annuale delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, Pre-Cop26.

 

Protagonista alla prima mostra interattiva ed educativa dedicata a oceano e clima, realizzata da IOC-UNESCO, nell’ambito del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile, è infatti cArtù® un nuovo cartone ondulato di alto spessore brevettato da Grifal SpA. L’idea di realizzare l’allestimento utilizzando questo prodotto proveniente dal settore del green packaging nasce dal pensiero creativo del Prof. Luca Fois del Politecnico di Milano che ha visto in cArtù® una grande affinità con il tema della conservazione degli oceani.   

Nata nel 2017, in anticipo rispetto all’esplosione del trend della sostenibilità, la tecnologia cArtù® crea infatti un cartone che – grazie alle sue onde dal design innovativo – è in grado di sostituire efficacemente le plastiche negli imballaggi di protezione. Inoltre, gli imballi realizzati con questa tecnologia seguono i canoni dell’economia circolare: sono in carta riciclata e riciclabile e hanno un processo produttivo che genera fino all’80% di COin meno rispetto al polistirolo e ad altri materiali tradizionali.

Giulia Gritti, Direttore Marketing del Gruppo Grifal

“E’ per noi un onore collaborare con Unesco per sensibilizzare le persone sull’importanza dell’oceano per il pianeta e per il nostro futuro. Realizzare l’allestimento della mostra Ocean&Climate Village nel contesto prestigioso della Triennale è stato per noi il primo passo di un percorso fatto di azioni finalizzate ad un cambiamento concreto che ci auguriamo durerà per molti anni”, ha dichiarato Giulia Gritti, Direttore Marketing del Gruppo Grifal nell’ambito del panel per il lancio dell’iniziativa “Design for the Ocean”.