Dow-Bolloré: innovativo film termoretraibile barriera riciclabile e idoneo al contatto alimentare

215

Dow e Bolloré stanno lavorando insieme a un progetto pilota che consente l’utilizzo di contenuto riciclato in nuove applicazioni di imballaggio idonee al contatto con gli alimenti che possono a loro volta essere riciclate dopo l’uso. Questa collaborazione segna un altro passo avanti per gli obiettivi di circolarità di Dow, con l’introduzione di imballaggi che contengono polimeri circolari, derivati ​​dai rifiuti in plastica.

Il film termoretraibile barriera OXBTEC_RCB (Recyclable Circular-Based) di Bolloré, azienda francese leader nei film termoretraibili ultrasottili, è prodotto con polimeri circolari di alta qualità di Dow. Questi polimeri provengono da una materia prima costituita al 100% da rifiuti in plastica e sono sviluppati utilizzando un processo di riciclo avanzato. Questa tecnologia innovativa consente di scomporre le plastiche usate miste nei loro elementi chimici di base e di ri-polimerizzarle per ottenere un materiale equivalente alla plastica vergine che può quindi essere utilizzato in nuove applicazioni idonee al contatto con gli alimenti. Il processo di riciclo avanzato è complementare ai processi di riciclo convenzionali come quello meccanico. Si tratta di uno sviluppo importante in quanto consente di riciclare le plastiche difficili da riciclare e, soprattutto, di utilizzarle in modo sicuro ed efficace nelle applicazioni a contatto con gli alimenti, anziché smaltirle nelle discariche o con l’incenerimento. Inoltre, si prevede che i processi di riciclo avanzati consentiranno di risparmiare circa 1,5 tonnellate di CO2 per tonnellata di plastica riciclata, rispetto all’incenerimento della plastica non riciclata.

Questo film sarà lanciato per la prima volta nel Regno Unito, a settembre, dove sarà distribuito in esclusiva da Yorkshire Packaging Systems (YPS), partner di lunga data di Bolloré. Sarà inserito nella produzione dal loro cliente Cranswick, un fornitore leader di carne e pollame, per l’imballaggio dei prodotti avicoli interi. Sia YPS che Cranswick portano avanti impegni globali di sostenibilità, per i quali l’introduzione del film termoretraibile OXBTEC_RCB rappresenta una novità importante. YPS si è impegnata di fornire ai propri clienti solo pellicole flessibili completamente riciclabili e approvate dall’OPRL (On-Pack Recycling Label), concentrandosi anche sull’espansione della propria offerta di pellicole contenenti materiali riciclati.

“Si tratta di una bella collaborazione e siamo entusiasti di lavorare con Bolloré, YPS e Cranswick per lanciare questo imballaggio di alta qualità, sicuro e riciclabile realizzato con polimeri circolari”, ha commentato Peter Sandkühler, direttore sostenibilità di Dow. “Vogliamo fare progressi significativi per accelerare un’economia circolare per la plastica, oltre a raggiungere l’obiettivo dell’UE di riutilizzare o riciclare tutti gli imballaggi in plastica in modo efficiente in termini di costi entro il 2030”.

“Siamo felici dei progressi tecnologici che ci hanno permesso di presentare un film barriera riciclabile certificato per il confezionamento in atmosfera modificata (MAP), che supera una delle maggiori sfide del settore e consente l’utilizzo di pellicole con contenuto riciclato nelle applicazioni a contatto con gli alimenti. Inoltre, il nostro film aiuta i proprietari di marchi e i rivenditori a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità e consente loro di conformarsi alla legislazione e alle tasse di nuova introduzione sull’uso di materiali plastici riciclati negli imballaggi”, questo il commento di Nicolas Badier, manager R&D e di prodotto di Bolloré.

Oltre a promuovere un’economia circolare per la plastica, il film termoretraibile barriera di Bolloré, progettato appositamente per il confezionamento di prodotti alimentari freschi, sostiene anche la lotta contro lo spreco alimentare. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, se lo spreco alimentare fosse un paese, sarebbe il terzo paese al mondo per emissioni di gas serra. Il film termoretraibile barriera di Bolloré può aiutare a prolungare la durata di conservazione degli alimenti. Ad esempio, raddoppiando la data di scadenza del pollame da sette giorni a 14, l’intera filiera viene ottimizzata allungando il periodo di consumo sicuro per il pubblico. Il nuovo prodotto ha ottenuto l’accreditamento BRC dalla fase di produzione alla distribuzione e supera tutte le norme igieniche e di sicurezza.