Scatole per packaging di lusso: nuovo stabilimento in Polonia per Swedbrand

0
227

SWEDBRAND Group, partner di alcuni dei marchi più prestigiosi al mondo, ha annunciato l’apertura del suo nuovissimo stabilimento di trasformazione in Polonia, Swedbrand Poland Sp z o.o., per la produzione di scatole rigide personalizzate per prodotti di lusso. Lo stabilimento all’avanguardia di Danzica, dove opera personale qualificato, è supportato da una rete di produzione globale composta da strutture di proprietà e in partnership ed è in grado di garantire costi e tempi notevolmente ridotti per le consegne in Europa. Responsabile dello stabilimento è Bogdan Putko, con 35 anni di esperienza nel settore dell’imballaggio in Polonia e conosciuto e stimato da molti dei marchi più famosi al mondo per la sua vasta conoscenza e competenza in tutti gli ambiti della produzione di imballaggi.

“Forti delle nostre eccellenti capacità di produzione di imballaggi di qualità in Cina e Vietnam, circa due anni fa abbiamo cercato nuove opportunità per avviare la produzione anche in Europa” afferma Zaid Bunni, cofondatore del gruppo SWEDBRAND. “Oggi, alla luce della crisi causata dalla pandemia e l’instabilità nei mercati asiatici, questa decisone ha davvero anticipato i tempi. Siamo particolarmente contenti di avere nel nostro team Bogdan, che porta nel nuovo stabilimento le sue ampie competenze in materia di imballaggi e nell’ambito della stampa/trasformazione in Polonia”.

Bunni sottolinea che la fabbrica di Danzica, strutturata per la trasformazione all’avanguardia estremamente automatizzata per la produzione di scatole rigide di alta qualità, offre diversi vantaggi ai marchi che decidono di trasferire la produzione in Europa.

Il responsabile di stabilimento Bogdan Putko aggiunge: “abbiamo avuto importanti miglioramenti in termini di tempo e costi di spedizione tra Cina ed Europa. I tempi di produzione e il costo della manodopera sono un po’ più alti in Polonia, ma possono occorrere da quattro a cinque settimane per avere un container da 12 m in Cina, e poi servono dalle cinque alle sette settimane di tempo per spedire in Europa. Inoltre, solo negli ultimi mesi, il costo di spedizione è aumentato di quattro o cinque volte, da 2.000 fino a 10.000 dollari per un container da 12 m. Il nostro costo di spedizione per carico su camion dalla Polonia alla Germania, ad esempio, è tra 850 e 1.300 euro e la spedizione può essere completata anche in soli tre giorni.

Per i marchi, la riduzione dei costi di spedizione significa un costo complessivo estremamente competitivo per le scatole rigide di alta qualità. Queste sono importanti per consolidare l’immagine del brand e aumentare l’attrattiva a scaffale dei prodotti di lusso, proteggendone al contempo i contenuti, spesso fragili. Inoltre, essere in grado di avere i prodotti in vendita anche un mese prima rispetto a quanto fosse possibile in precedenza si traduce in una notevole opportunità di guadagno per marchi e rivenditori.

“Abbiamo appena completato gli ultimi ritocchi al nostro stabilimento e stiamo entrando in produzione” aggiunge Putko. “Inoltre offriamo ai marchi un’opportunità unica: una visita virtuale allo stabilimento, per far fronte alle limitazioni agli spostamenti a causa della pandemia. La visita virtuale è pensata per mostrare tutte le caratteristiche dell’azienda e dimostrare ai marchi che possono essere certi della nostra capacità di fornire un servizio affidabile e tempestivo. Inoltre, lo stabilimento di Danzica risponde a un’esigenza di molti dei brand più noti al mondo: diversificare il rischio trasferendo tutta o parte della trasformazione degli imballaggi dall’Asia all’Europa”.

Bunni aggiunge: “Abbiamo inoltre preso la decisione strategica di affidare ad esterni la stampa offset necessaria per la produzione delle nostre eccezionali scatole rigide, poiché in Polonia ci sono molti stampatori eccellenti con notevoli sovra-capacità. Così sosteniamo meglio il settore della stampa polacco e manteniamo più bassi i nostri costi indiretti”.