Print Against War – Il settore della stampa unito per fornire supporto all’Ucraina

207

Questa nuova iniziativa, Print Against War, invita stampatori e trasformatori, editori, influencer e fornitori dell’industria della stampa e dell’imballaggio a unire le forze per supportare i loro colleghi in questo momento incredibilmente difficile. Al di là della guerra in Ucraina, gli obiettivi dell’organizzazione si estendono alla possibilità costante di aiutare a ripristinare il tessuto socioeconomico del settore della stampa in qualsiasi regione colpita dalla guerra.

Cos’è Print Against War?
Print Against War, un’iniziativa senza scopo di lucro della Meaningful Print Foundation, che aiuterà le aziende di stampa e imballaggio ucraine a continuare a operare o fornirà supporto quando potranno riavviare la produzione. Insieme, Print Against War e Meaningful Print Foundation sono progettate per mobilitare l’industria globale della stampa e dell’imballaggio per aiutare le parti interessate a far fronte a guerre, disastri naturali, epidemie/pandemie e altri eventi dannosi e dirompenti. Inoltre, Meaningful Print Foundation lavorerà su progetti a lungo termine che consentano all’industria della stampa di avere un impatto positivo sul pianeta affrontando l’uguaglianza di genere, la neutralizzazione del carbonio, la produzione sostenibile, l’istruzione per gli studenti bisognosi e l’inclusione delle persone con disabilità nella forza lavoro.

In che modo Print Against War raccoglierà risorse?
Il programma è aperto alle offerte da parte di fornitori, stampatori e qualsiasi altro membro della comunità della stampa. Per incoraggiare la raccolta di donazioni da un’ampia base di utenti, Print Against War propone che le aziende di stampa e imballaggio online aggiungano un’opzione di donazione volontaria ai loro negozi online. Ciò consentirà a un’ampia base di designer, agenzie, fornitori di servizi di stampa e singole persone in tutto il mondo di contribuire. Inoltre, è possibile fare donazioni dirette o offrire altre forme di aiuto materiale (ad esempio fornire materiali di consumo, carta, ecc., gratuitamente o a prezzi speciali). Infine, Print Against War sta lavorando per creare alleanze tra gli stampatori dell’Unione Europea e quelli in Ucraina in modo che i primi possano condividere i lavori con i secondi, rendendo possibile la loro sopravvivenza.

In che modo Print Against War distribuirà le risorse?
La Meaningful Print Foundation sta creando un sistema applicativo per rendere trasparente l’allocazione delle risorse. Attraverso il proprio consiglio di sorveglianza valuterà caso per caso l’ammissibilità del richiedente e la qualità dei progetti da sostenere. Tutti i progetti finanziati saranno resi visibili.

I testimonial di Print Against War
All’interno dell’iniziativa e sul sito, Print Against War intende rendere visibili i reportage sul campo, dare voce agli stampatori ucraini attraverso interviste scritte e video e raccogliere messaggi di solidarietà da personalità, campioni di stampa e appassionati di stampa. Tra loro:

  • WhatTheyThink, una delle principali organizzazioni indipendenti di notizie dell’industria della stampa con sede negli Stati Uniti — “Siamo solidali con coloro che stanno cercando di combattere questo tipo di guerra e oppressione e sosteniamo i valori democratici. La libertà di parola, comunicazione e stampa ne sono sempre state una parte importante”.
  • Marcus Timson, co-fondatore di Future Print — “Incoraggiamo chiunque sia nel settore della stampa, in qualsiasi parte del mondo, ad aiutare i nostri fratelli e sorelle in Ucraina a ricostruire le loro attività e a sostenere questa fantastica iniziativa”.
  • Alon Bar-Shany, presidente di Highcon ed ex direttore generale di HP Indigo — “Perché alla fine la guerra finisce. E la vita torna. Come industria della stampa, penso che vogliamo aiutare i nostri colleghi”.

L’organizzazione ha anche chiesto a duomedia, un’importante agenzia di pubbliche relazioni, di contribuire ad aumentare la propria visibilità e ottenere ulteriore supporto.

“Oltre agli sforzi umanitari che singole persone, famiglie e imprese stanno compiendo per sostenere la popolazione ucraina e i rifugiati, riteniamo che una risposta a livello di settore sia essenziale”, afferma Lorenzo Villa, co-fondatore della Meaningful Print Foundation. “Print Against War è il primo progetto globale di sensibilizzazione e supporto a un mercato regionale della stampa e dell’imballaggio in difficoltà. Lo consideriamo solo il primo che Meaningful Print Foundation sarà in grado di coordinare in futuro”.

La piattaforma ha già avviato conversazioni con diverse aziende ucraine. Vi invitiamo a leggere di più sulle loro storie qui

Per dare il tuo sostegno, unisciti alla comunità globale di Print Against War qui