Istituto Italiano Imballaggio entra in Europen e firma il manifesto per il rilancio della competitività dell’UE

198

L’Istituto Italiano Imballaggio da aprile 2024 è ufficialmente parte di EUROPEN, importante realtà che opera a livello europeo con l’obiettivo di rendere il mercato del packaging accessibile ed efficace, nel rispetto del prodotto e dell’ambiente.

istituto italiano imballaggio

Francesca Siciliano Stevens, General Secretary di EUROPEN, ha così commentato: “Questo ingresso segna un altro importante passo nel rafforzamento di una rete di esperti in vista dell’entrata in vigore del nuovo regolamento PPWR Packaging & Packaging Waste Regulation”.

Dopo la parteciazione a WPO (World Packaging Organisation) ed EPIC (European Packaging Institutes Consortium), l’adesione a Europen, rappresenta per l’Istituto un’ulteriore tappa strategica, nel cammino verso l’internazionalizzazione. Una sempre maggiore apertura e azione a livello globale è uno degli obiettivi di presidenza di Alessandra Fazio, che ha espresso soddisfazione, in occasione dell’ultimo Consiglio Direttivo, per l’accoglienza riservata all’Istituto da parte degli associati e del board di Europen, a testimonianza della solida reputazione, acquisita negli anni dall’Istituto.

Come prima azione, l’Istituto si è trovato pienamente concorde nel sottoscrivere il “Joint European industry Manifesto” una chiamata a raccolta, sottoscritta da 85 associazioni nazionali, che si sono unite per prevenire il rischio di deindustrializzazione dell’Europa e per il rilancio della competitività del continente. Il manifesto esorta a costruire una nuova strategia per liberare tutto il potenziale del mercato unico e creare un ambiente normativo sicuro per l’industria dell’UE affinché rimanga competitiva a livello globale.