Grifal avvia la produzione in Romania

294

Con la società interamente partecipata GRIFAL EUROPE srl il GRUPPO GRIFAL intende far fronte alla crescente richiesta da parte dei propri clienti di sostituire le plastiche espanse negli imballaggi con cArtù®, il nuovo cartone ondulato flessibile, ammortizzante e ultra-protettivo.
Il nuovo stabilimento di Timisoara occupa una superficie totale di 4.200 mq, di cui di 2.400 area produttiva e 1.200 magazzino. GRIFAL EUROPE srl ha già superato due audit di qualità da parte di multinazionali che operano nel settore dell’elettrodomestico bianco.
A regime il nuovo sito occuperà circa 20 dipendenti, per una produzione annua di 70.000 metri cubi di cArtù® con una previsione di fatturato intorno ai 6 milioni.

L’avvio della produzione in Romania è un evento molto importante”, afferma Fabio Gritti, Presidente e CEO del Gruppo Grifal“Si realizza infatti il primo esempio di struttura di produzione interamente dedicata agli imballi in cArtù® realizzata al servizio di alcuni clienti, in questo caso produttori internazionali di elettrodomestici che, dopo aver testato i nostri prodotti in Italia, necessitano di rifornire le loro fabbriche estere con grandi volumi di materiali d’imballaggio ecosostenibili, in sostituzione delle plastiche espanse finora utilizzate. Si tratta evidentemente di rapporti di fornitura di lungo periodo e destinati a crescere”.