Vega Easypack e Rotopack: automazione e versatilità ai massimi livelli

168
Da sinistra Claudio Pini, collaboratore di Vega ed ex titolare di Revicart, di cui Vega ha acquisito il know-how e Jacopo Nava, titolare di Vega

“Dal 1947 il nostro focus è unico, così come il nostro know how: produciamo macchine piegaincollatrici, in un equilibrio dinamico che ci permette di evolvere e al contempo sintetizzare soltanto il meglio dei nostri 70 anni di esperienza nel settore. Il risultato che più ci rende orgogliosi è aver raggiunto i massimi livelli di automazione, velocizzando il processo produttivo e migliorando la qualità del lavoro degli operatori addetti al fine linea” racconta Jacopo Nava, Presidente di Vega Srl.
Tutto questo è reso possibile grazie a Vega Easypack e Rotopack, soluzioni uniche che agevolano e consentono la raccolta semi-automatica ed automatica delle scatole. Entrambe sono frutto della sinergia tra Vega Srl e Claudio Pini, ex proprietario Revicart di cui Vega Srl ha acquisito il know how, e attuale collaboratore di Vega anche in ambito di progettazione e sviluppo di nuove tecnologie.

Easypack e Rotopack nei dettagli
Vega Easypack conta e separa le scatole squamate dal tappeto di pressione della piega-incolla per creare pacchi di scatole. Con un’attenta e accurata analisi delle tipologie di scatole che il cliente produce, è possibile offrire varie soluzioni di raccolta a partire da una soluzione semi-automatica con reggiatura singola o completamente automatica. Disponibili inoltre il conteggio, la formazione e l’espulsione pacco con reggiatura automatica in linea per mezzo di due teste.
Il vantaggio? Non dovendo più raccogliere e separare manualmente le pile di scatole per essere reggiate (operazione stancante che spesso causa ritardi nelle fasi di lavorazione) la piegaincolla raggiunge la massima produttività.
Vega Rotopack – invece – nasce per ruotare, capovolgere e sovrapporre ogni singolo semi-pacco di scatole, preparandolo per il processo di pallettizzazione più adatto. Rotopack pallettizza fino a 6 semi-pacchi in un unico pacco di scatole, prima dell’operazione di reggiatura automatica. Completamente automatizzata, può essere collegata a qualsiasi unità di reggiatura sul mercato e utilizzata in linea con qualsiasi piegaincollatrice Vega.
Sia Vega Easypack che Vega Rotopack sono compatibili con ogni tipo di scatola presente sul mercato: in linea, a fondo automatico, a 4 o 6 angoli nelle dimensioni 220×200 fino a 1200×1200 mm.

A tu per tu con Claudio Pini, collaboratore di Vega Srl ed ex proprietario Revicart

In che modo Vega Easypack e Vega Rotopack migliorano la produttività e l’efficienza della produzione?
“Automatizzare il fine linea è sempre stata la richiesta più frequente dei clienti ed entrambe le macchine arrivano per dare una risposta concreta alle esigenze di mercato.
Molti operatori si sentono affaticati già dopo poche ore di lavoro e riportano fastidiose conseguenze fisiche nel lungo periodo, come ad esempio dolori cronicizzati alle mani e alle spalle, tunnel carpale e altri disturbi. Inoltre, spesso una persona sola non è sufficiente per una raccolta e pallettizzazione scatole adeguata alla velocità delle piegaincollatrici.
Vega Rotopack – abbinata a Vega Easypack – aiuta l’operatore automatizzando questo processo. L’intento è l’automatizzazione completa: Rotopack può essere abbinata a qualsiasi legatrice, in modo che le scatole siano pallettizzate e legate; processo che consente la presenza di una sola persona per tutta la linea”.

Quali sono le impressioni dei clienti che hanno già testato Vega Easypack e Vega Rotopack?
“Chi le ha già acquistate riconosce con entusiasmo sia un miglioramento lato produzione, sia lato salute dei propri dipendenti (sollevati finalmente da una mansione logorante e faticosa).
Tra le caratteristiche più apprezzate di Vega Easypack e Rotopack, troviamo sicuramente la possibilità di usarle separatamente e di escludere facilmente i due moduli dal fine linea.
Qualora, ad esempio, le scatole da raccogliere fossero più piccole di 220 mm o più grandi di 1200 mm, le unità possono essere escluse e la raccolta standard può essere facilmente impostata”.

Cosa la rende più orgoglioso di questo progetto?
“Tutte le migliori innovazioni sono frutto di richieste dirette del cliente con esigenze particolari, anche estremamente complesse e di difficile realizzazione. Ogni necessità si trasforma in sfida a fare sempre meglio e a raggiungere il migliore obiettivo possibile.
Per farlo, è fondamentale sapere ascoltare il cliente e avere una grande motivazione nel riuscire a creare una soluzione 100% customizzata. Questa soddisfazione è anche la mia”.

Come vede il futuro di Vega alla luce di questi tre anni di collaborazione?
“Quando sono arrivato in Vega, non sapevo cosa sarei venuto a fare e come mi sarei trovato. Eppure  appena ho conosciuto lo staff dell’ufficio tecnico  ho riconosciuto in ognuno di loro una grande volontà di fare qualsiasi cosa al meglio e la capacità di porre attenzione al minimo dettaglio.
Non può che farmi piacere riconoscere di avere una grande fiducia in Vega e sono felice di poter lavorare con persone che ritengo valide. Il futuro quindi lo vedo pieno di progetti, i cui ingredienti sono gli stessi di sempre: tecnologia, passione e grandissimo potenziale umano”.

Remo Paiola, Direttore Commerciale di Vega

L’opinione di Remo Paiola, direttore commerciale di Vega Srl

Quali sono le esigenze che hanno portato Vega a produrre Vega Rotopack?
“L’esigenza nasce dalla richiesta del cliente di avere un’automatizzazione completa della linea di piegatura e incollatura, con ribaltamento dei semi pacchi per far sì che il pacco espulso sia già voltato in entrambi i sensi.
Questo rende la pallettizzazione più stabile per procedere in reggiatura in maniera automatica, in modo che non sia necessaria la presenza di un operatore addetto alla raccolta rendendo la linea più veloce e performante”.

Quando è meglio scegliere Vega Easypack e quando Vega Rotopack?
“Questa scelta deve essere studiata con il cliente, con chi opera sulla macchina. Per noi è fondamentale conoscere la singola necessità del cliente al fine di suggerire e proporre la soluzione migliore.
Le piegaincollatrici di Vega sono molto versatili e flessibili: si prestano alle esigenze più fantasiose di ogni cliente. Se la scatola del cliente può essere raccolta in modo totalmente automatico, si può optare per Vega Rotopack. Altrimenti, se per necessità del cliente o per la tipologia della scatola la raccolta parziale è la scelta migliore, il nostro consiglio è Vega Easypack”.