UPM a Interpack 2023 con un’innovativa soluzione di imballaggio riciclabile ad alta barriera per alimenti a lunga conservazione

1272

UPM Specialty Papers presenterà a Interpack 2023 l’innovativa soluzione oneBARRIER FibreCycle. Questo innovativo imballaggio ad alta barriera fornisce un’alternativa sostenibile, riciclabile e a base di carta alle strutture plastiche multistrato comunemente utilizzate per prodotti a lunga conservazione. Altrettanto importante sottolineare che può essere riciclato nei flussi esistenti di riciclo delle fibre.

oneBARRIER FiberCycle

Creare insieme il futuro

oneBARRIER FiberCycle è il risultato di un progetto pluriennale in collaborazione con BOBST e Michelman, che sviluppa vernici a base d’acqua ad alta barriera per imballaggi. Unendo le loro competenze provenienti da tutta la catena del valore degli imballaggi alimentari, il gruppo ha deciso di creare una soluzione a base di carta riciclabile per alimenti con una lunga durata di conservazione.

Imballaggi a base di carta per prodotti impegnativi come caffè, spezie…

UPM Solide LucentTM ha offerto una base ideale per il lavoro di sviluppo. Essendo una carta compatta, liscia e resistente, è ideale per rivestimenti leggeri e uniformi. BOBST ha fornito la tecnologia AluBond, un rivestimento in alluminio pari a un millesimo dello spessore di un capello umano e Michelman ha fornito un sistema di verniciatura integrato: primer, proprietà barriera e termosaldatura. Insieme, queste soluzioni si sono rivelate una potente combinazione, che ha portato a un approccio completamente nuovo alla protezione dei prodotti alimentari con una lunga durata di conservazione, come caffè, zuppe istantanee e pacchetti di salse in polvere, spezie o latte in polvere.

“Si tratta di una soluzione davvero innovativa per gli alimenti a lunga conservazione. Questi prodotti sono solitamente confezionati con laminati o strutture plastiche che non sono riciclabili. Il nostro obiettivo era quello di produrre una soluzione di imballaggio a base di carta riciclabile e possiamo dire che la nostra missione si è compiuta. Ora siamo lieti di dare ai visitatori di Interpack la possibilità di vedere concretamente questa soluzione”, spiega Janne Varvemaa, direttore, Products & Technology di UPM Specialty Papers.

oneBARRIER FibreCycle è riciclabile nei flussi di riciclo esistenti. “Il riciclo è un must per ogni nuova soluzione di imballaggio che arriva sul mercato. Possiamo essere orgogliosi di aver raggiunto questo obiettivo con una soluzione elegante e leggera pronta per il mercato “, afferma Sara Alexander, Marketing and Communications Manager, BOBST Flexible Packaging.

“È particolarmente importante riuscire a rispondere alla legislazione in continua evoluzione. Incorporando le proprietà barriera altamente versatili fornite da tecnologie di verniciatura avanzate, siamo riusciti a soddisfare le richieste di prestazioni e gli obiettivi di sostenibilità che il mercato richiede”, afferma Thierry Van Migem, direttore vendite, EMEA, Michelman.

Dopo il lancio nell’estate del 2022, oneBARRIER FibreCycle ha suscitato grande interesse in tutto il mondo, sia tra i trasformatori di imballaggi che tra i proprietari di marchi. I partecipanti a Interpack 2023 avranno presto l’opportunità di vedere la proposta visitando UPM nel padiglione 8, stand 29.