Green Future is Now: torna l’appuntamento organizzato da Commer Carta dedicato all’imballaggio sostenibile

446

La giornata del 25 febbraio sarà dedicata al tema del food packaging: da case history alle possibilità già disponibili per ridurre l’impatto ambientale degli imballaggi alimentari. Apre il convegno una riflessione a cura di Assolombarda sul tema della scarsità e dei costi delle materie prime.

La filiera dell’imballaggio in cartoncino per il settore food si dà appuntamento il prossimo 25 febbraio, in occasione di Green Future is Now, il convegno organizzato e promosso da Commer Carta, centro taglio e distributore di cartoncini per imballaggio e applicazioni grafiche.

 

 

L’evento è alla sua terza edizione: la prima – nel 2020 – si è svolta dal vivo; la seconda, lo scorso anno, solo in modalità virtuale. Per quest’anno è stata scelta la forma ibrida: l’evento si tiene in presenza nel rispetto delle normative COVID presso l’HUB di Scalo Milano (Locate Triulzi) ed è trasmesso in streaming. Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno il convegno si articola in due giornate: la prima il 18 febbraio è dedicata al beauty, pharma e luxury packaging; la seconda, il 25 febbraio al food packaging.

Tema portante di entrambe le giornate è la sostenibilità degli imballaggi, ma non mancheranno dei focus sulle sfide che il comparto sta attraversando, a cominciare dalle difficoltà degli approvvigionamenti e dagli incrementi di prezzo.

 

Questo tema è approfondito, proprio il giorno 25 da Valeria Negri, direttrice del Centro Studi di Assolombarda, che illustrerà la prospettiva dell’associazione lombarda riguardo a rincari e disponibilità delle materie prime, in Italia e all’estero.

Si inizia poi a parlare di sostenibilità, con il contributo di Lorenzo Bono, Responsabile area Ricerca e Sviluppo di Comieco, il Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica.

A seguire alcune case study: Raffaele Bombardieri, Responsabile R&D di Granarolo, racconta la conversione di uno yogurt dallo storico vasetto in plastica al cartoncino, mentre Antonella Manenti, Co-founder e Art Director dello studio di progettazione Henry & Co, presenta un esempio di packaging monomateriale.

Nella successiva tavola rotonda dedicata al food packaging sostenibile Andrea Riva e Roberto Gamba, rispettivamente Country Sales Manager FBB e Tecnical Product Specialist della cartiera Meyr-Melnhof Karton, Silvia D’Alesio, Packaging Designer e Brand Manager Professor alla Nuova Accademia di Belle Arti (NABA) di Milano e Linda di Fazio, R&D Manager di Commer Carta discutono delle possibilità già disponibili per progettare e produrre imballaggi alimentari con un ridotto impatto sull’ambiente.

Per chiudere, alcuni rappresentanti della cartiera FOLBB, tra cui la Sales Director Italia Rossella Borsa, illustrano un trattamento che aumenta la resistenza del cartoncino a grassi e olii degli alimenti, mentre referenti di FAG Arti Grafiche, presentano un prototipo di espositore per GDO replicabile e di facile montaggio e smaltimento.

La giornata è moderata da Elena Consonni, giornalista e cofounder di Formalimenti, società di formazione e consulenza per il settore alimentare

“Attraverso Green Future is Now – afferma Miro Mazzotti, Presidente di Commer Carta – vogliamo aprire un tavolo di discussione all’interno della nostra filiera, fornendo dati, mostrando esempi concreti e offrendo una panoramica a 360° sulle possibilità che ci offre la ricerca per ridurre già da oggi il nostro impatto ambientale. Come consumatori abbiamo la responsabilità di porre attenzione, ma come produttori e professionisti del packaging abbiamo il dovere di innovare“.

Green Future is Now – Food packaging si svolge il 25 febbraio dalle 14.00 alle 17.00 a Locate Triulzi – Mi- presso l’HUB di Scalo Milano o in streaming.

La partecipazione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria, scrivendo a greenfuture@commercarta.com o compilando il form presente al sito www.greenfutureisnow.com

IL PROGRAMMA