Convegno ERA 2022 ricco di novità: Davide Garavaglia, AD di Bobst Italia, è stato eletto presidente dell’associazione europea rotocalco

218
Davide Garavaglia, Amministratore Delegato BOBST Italia e neo presidente di ERA

Lo scorso settembre (21-23) a Baveno, sul Lago Maggiore, l’industria europea della stampa rotocalco si è riunita per la conferenza annuale ERA. L’evento si è svolto in concomitanza con l’Assemblea Generale dell’ERA che ha eletto Davide Garavaglia di Bobst Italia come nuovo presidente.

Circa 100 delegati hanno partecipato alla conferenza il 22 settembre per discutere le attuali sfide del settore della rotocalco. Uno dei temi principali è stata la sostenibilità del processo rotocalco: sono stati presentati i risultati di uno studio dell’Università di Lipsia che dimostrano che la riutilizzabilità dei cilindri rotocalco dà alla stampa rotocalco un vantaggio ecologico e ne migliora la sostenibilità rispetto ad altri processi.
L’evento si è concluso una visita a Bobst Italia a San Giorgio Monferrato il 23 settembre, dove Bobst ha dimostrato la sua avanzata tecnologia di stampa nell’imponente centro di competenza.

Dato che il convegno si è svolto non lontano da Bobst Italia, è stato ovviamente facile organizzare la visita presso il centro di eccellenza BOBST per le tecnologie di rotocalco, rivestimento e laminazione. Molti sono stati i partecipanti al convegno ERA che hanno colto l’opportunità di visitare lo stabilimento produttivo e il centro di competenza.
La visita ha fornito un ulteriore spunto per discutere gli ultimi sviluppi della rotocalco per il settore dell’imballaggio flessibile, in termini sia di stampabilità che di nuovi supporti monomateriali pronti per il riciclo, sia di metodi di stampa. In effetti, la dimostrazione su una macchina da stampa rotocalco della piattaforma RS 6003 è stato proprio un lavoro stampato con la tecnologia rotocalco oneECG Extended Color Gamut.
“Sono state dimostrate le potenzialità della stampa oneECG a velocità senza precedenti di 600 m/min su MDOPE, ulteriore prova che la rotocalco di oggi ha le carte in regola per essere un attore forte nella trasformazione in corso del settore degli imballaggi”, ha concluso Davide Garavaglia.