Vega: installata la centesima Altair presso Imballaggi Mirapack: e ora si apre un nuovo capitolo con Altair GT

1192

Vega Srl ha recentemente festeggiato un nuovo traguardo, ovvero l’installazione del pezzo numero 100 della piega-incolla Altair, punta di diamante nella produzione delle macchine Vega per la lavorazione di scatole in cartone ondulato. L’installazione è avvenuta presso Imballaggi Mirapack Srl, storica azienda italiana di Santa Maria di Sala (VE) che da più di 25 anni progetta, realizza e distribuisce imballaggi in cartone ondulato, scatole per contenitori alimentari ed industriali e per l’imballaggio dei mobili.

Vega BERTUZZO_NAVA_MAGRO_PAIOLA
Da sinistra: Giovanni Bertuzzo, Jacopo Nava, Matteo Magro, Remo Paiola

Il presidente di Vega Jacopo Nava, insieme a Remo Paiola, direttore commerciale, e Giovanni Bertuzzo, agente di Vega Srl, hanno consegnato a Matteo Magro, presidente di Imballaggi Mirapack, una targa celebrativa per festeggiare insieme questa occasione.

“Siamo molto felici di condividere questo traguardo con Imballaggi Mirapack, la consegna della targa è stata una piacevole occasione per celebrare non solo il centesimo modello di Altair venduto e installato presso il nostro cliente, ma anche la collaborazione tra Vega e Imballaggi Mirapack”, ha commentato Jacopo Nava.

La scelta di un modello Altair full optional

Imballaggi Mirapack ha scelto il modello Altair 200 con doppio introduttore ADF integrato e con l’inserimento di Vega Easypack per il fine linea. La scelta di questo modello permette di realizzare diverse tipologie di scatole, arrivando a creare una unica scatola partendo da due fustellati diversi. Il raccoglitore Vega Easypack conta e separa in pacchi le scatole squamate in uscita da qualsiasi piega-incolla, agevolando all’operatore la fase di raccolta e, allo stesso tempo, incrementando la produzione oraria.

Vega ALTAIR-GT

Altair GT

Con questo traguardo si apre un nuovo capitolo della storia di Altair: questo modello in continua evoluzione accoglie le più recenti innovazioni tecnologiche ai fini produttivi e qualitativi, puntando al massimo realizzabile. Il nuovo modello è Altair GT, costruito per essere ancora più facile da usare, con prestazioni implementate, automatismi innovativi e un nuovo design.

Altair GT ha un carattere solido e compatto: la sua struttura è rinforzata e pronta a lavorare tantissime varietà di scatole. La struttura è migliorata non solo dal punto di vista estetico ma anche in termini di sicurezza dell’operatore e integrazione componenti di terzi, incorporando la parte elettrica e meccanica all’interno della struttura stessa.

Ad oggi, la velocità di lavoro raggiunge i 250 metri al minuto, rendendo così ogni produzione più rapida e performante.

Uno dei tratti distintivi delle macchine Vega è la modularità, che permette di creare soluzioni su misura per il cliente. Con Altair GT questo aspetto è ancora più funzionale e pratico: i moduli potranno essere aggiunti senza difficoltà anche anni dopo aver installato la macchina, nella configurazione più opportuna per aderire al meglio alle necessità del cliente e dare forma a tipologie di scatole fuori dai soliti standard.

Oltre alla possibilità di aggiunta e scelta dei diversi moduli opzionali, Altair GT è in grado di interfacciarsi con qualsiasi introduttore o macchinario di fine linea di raccolta scatole che utilizza il sistema Profinet, accrescendo così il suo potenziale di utilizzo non solo con i prodotti Vega Easypack, Vega Rotopack e il doppio introduttore ADF, bensì anche con prodotti di aziende terze.

Una menzione speciale merita la sezione di incollaggio costituita da un ponte di supporto opzionale degli erogatori colla che posizionano singolarmente e automaticamente le pistole colla di ogni fornitore sul mercato in funzione delle misure scatola impostata. Il programma colla precedentemente memorizzato viene richiamato al fine di ridurre i tempi di messa punto del sistema colla.  La qualità della fase di incollaggio è monitorata da un sistema di controllo posizionato su ogni singola pistola che verifica la presenza e la quantità della colla. Questo controllo permette di identificare le scatole non conformi e di rimuoverle dalla linea attraverso il modulo opzionale Estrattore.

Ulteriore controllo qualità è il sensore laser che scansiona ogni scatola in 3 dimensioni, misurando tre parametri di qualitativi; il sistema invia queste informazioni al PLC Vega che elabora le informazioni in tempo reale applicando i correttivi ai sistemi di piega e pareggiatura.

Infine Altair GT dispone di una nuova grafica più intuitiva, accattivante e user-friendly. E’ dotata di interconnessione Industria 4.0, come tutte le macchine Vega ed è arricchita con diversi dispositivi tecnologici all’avanguardia, che rendono il processo produttivo ancora più efficace e sicuro.