V-Shapes presenta a Fachpack l’innovativa macchina automatica per il confezionamento, stampa, riempimento e sigillatura

222

V-Shapes sarà presente a Fachpack dove presenterà PRIME, la nuova macchina per la conversione, stampa/riempimento e sigillatura, nel padiglione 6, stand 6-143, in collaborazione con TrojanLabel® di AstroNova e Steuckart Verpackungstechnik.

Durante l’evento, V-Shapes stamperà e produrrà bustine monodose riempite con gel igienizzante le mani con vari marchi e grafiche. Ciò consentirà ai visitatori di sperimentare quanto sia facile ed efficiente far funzionare questa macchina integrata verticalmente e operante con un singolo operatore e avranno la possibilità di stampare il proprio logo sulle bustine V-Shapes. Il modello in esposizione sarà affiancata da un’unità di stampa digitale a colori TrojanLabel T2-C in linea per la stampa del lato superiore delle bustine. Le bustine possono essere stampate utilizzando film SIHL ARTYSIO certificate come riciclabili per un prodotto più ecologico. Oltre all’eccellente stampabilità a getto d’inchiostro acquoso, hanno anche eccezionali proprietà sigillanti per fornire la migliore protezione con proprietà barriera su misura per il prodotto riempito.

“Non vediamo l’ora di avere l’opportunità di condividere il nostro entusiasmo per le nuove bustine monodose innovative con i visitatori di Fachpack al nostro stand, dove potranno vedere la PRIME di V-Shapes in azione”, afferma Klaus Steuckart, direttore generale deI partner tedesco Steuckart Verpackungstechnik a Viersen.

Lo staff di V-Shapes spiegherà anche ai partecipanti la sua esclusiva macchina per il confezionamento AlphaFlex. Questa soluzione compatta di livello professionale offre la possibilità di stampare in sincro di alta qualità su entrambi i lati delle bustine, grazie alla tecnologia Memjet DuraFlex® e al ColorGATE Packaging Productionserver. Questa macchina unica consente l’integrazione verticale della produzione ad alto volume di bustine monodose brevettate in loco, accelerando il time-to-market ed eliminando la necessità di esternalizzare la stampa o realizzarla come un passaggio offline separato.

“Questa rivoluzionaria macchina di stampa e confezionamento è stata resa possibile grazie a una serie di importanti partnership, tra cui Memjet, Siemens e SIHL, nonché dal talentuoso team di ingegneri di V-Shapes. Non è stata una piccola sfida sviluppare alimentazione e stampe sincronizzate per entrambi gli strati delle nostre bustine monodose brevettate e pensiamo che i visitatori di FachPack rimarranno stupiti quando scopriranno cosa abbiamo realizzato noi e i nostri partner!”, ha detto Vilius Kryznauskas, direttore vendite UE per V-Shapes.