Roto4All 2023, un successo per l’evento italiano dedicato alla rotocalco 

975

La terza edizione dell’evento di filiera organizzato dal Gruppo Italiano Rotocalco riunisce oltre 200 persone per confrontarsi su applicazioni, nuovi materiali e innovazioni tecnologiche ed è un successo.

Roto4All

Una giornata densa di contributi e spunti di grande valore: Roto4All è andata in scena giovedì 9 marzo allo Sheraton Milano San Siro, riunendo per la sua terza edizione oltre 200 persone. Dopo la prima edizione streaming del 2020 e la seconda edizione fiorentina del 2021 ancora in una versione più circoscritta, Roto4All 2023 ha finalmente riunito tutta la community della rotocalco in un momento di estremo interesse che ha saputo comunicare alla vasta platea presente il valore di questa tecnologia. 

Maggioni - BarboglioAd Enrico Barboglio, Direttore ACIMGA, e Gianmatteo Maggioni, Responsabile del Gruppo Italiano Rotocalco by Acimga l’onore di aprire i lavori della giornata, con le news da ACIMGA e dal Gruppo Rotocalco e qualche dato di mercato per un’iniziale panoramica del mondo roto. Lungo il corso della giornata si sono alternati numerosi interventi dal diverso respiro, che hanno restituito alla platea presente un vivace scambio costruttivo intorno ad una tecnologia di stampa che continua a dimostrarsi estremamente vivace e dalla forte spinta innovativa. 

 

Carlo Carnelli, Titolare ColorConsulting e Coordinatore Gruppo Tecnico ACIMGA, insieme a Ivano Andrighetto, Sales Manager Brofind e Giacomo Truffi, Product Sales Manager BOBST hanno guardato ai falsi miti rotocalco, avvalendosi del prezioso supporto di due classi di studenti provenienti dall’Istituto Tecnico Superiore Rizzoli di Milano, appartenenti ai corsi “Packaging Specialist” e “Omnichannel Marketing”. 

Il Professor Lutz Engisch dell’Università di Scienze Applicate di Lipsia ha presentato uno studio su “Sustainability and Rotogravure”, il quale, partendo da un’analisi approfondita del processo di stampa, ha mostrato i vantaggi ecologici della rotocalco orientati all’economia circolare. 

lutz engisch

Le voci dalle filiere sono state portate sul palco attraverso una tavola rotonda, moderata da Enrico Barboglio, che ha visto la partecipazione di Riccardo Gamba, Responsabile Controllo e Gestione Decor In Printing, Angelo Gerosa, CEO Cellografica Gerosa SpA, Anna Paola Cavanna, Presidente Laminati Cavanna, Niso Bartolucci, Sustainability Manager Di Mauro Group, Mario Gioelli, Plant Manager Sublitex e Neni Rossini, Presidente Sit Group. Tavola rotonda che è stata occasione per presentare in anteprima la nuova pubblicazione curata dal Gruppo Rotocalco, “Rotocalco: una tecnologia, molti mercati”, focalizzata sul porre in risalto le molteplici applicazioni della tecnologia roto, con le testimonianze di coloro che utilizzano questa tecnologia e sanno evidenziarne valore e qualità.

A chiudere la mattinata, i fornitori di tecnologia, con Jonathan Giubilato, Product line Manager BOBST, Francesco Lettieri, Sales Manager Rossini SpA e Andrea Caselli, Southern Europe Sales Manager & Product Marketing Coordinator Uteco Converting ad approfondire i mercati applicativi di maggiore interesse, ma soprattutto le nuove soluzioni tecnologiche in risposta alle esigenze di converter e brand, e l’importanza della collaborazione tra player di filiera già nelle fasi di Ricerca e Sviluppo. 

La sessione pomeridiana ha preso il via con il prezioso contributo di Jan ‘t Hart, Project Manager AIM e il progetto Update Holygrail 2.0, sulla digitalizzazione della gestione dei rifiuti attraverso la tecnologia Watermark, con l’obiettivo ultimo di una sempre maggiore economia circolare degli imballaggi.

Elena Piccinelli, Caporedattrice Converting Magazine ha discusso con Felice Ursino, Innovation & QA Director Sacchital Group e Osvaldo Bosetti, Plant Director Europe Goglio Group di materiali innovativi e futuro sostenibile, guardando alla cornice legislativa entro cui si muove il tema dei nuovi packaging e approfondendo le fasi di progettazione degli imballaggi intorno ai concetti chiave di eco-compatibilità, compostabilità, e riciclabilità.

Michael Fuerholzer, Vice President Kaspar Walter GmbH, ha affrontato la controversa tematica del Cromo Esavalente, partendo dallo stato dell’arte della CTAC Authorization per l’utilizzo di tale sostanza e guardando poi alle nuove soluzioni e le alternative possibili. 

La ricca giornata si è chiusa con il dibattito tra Alberto Palaveri, Presidente Giflex e Gianmatteo Maggioni, in rappresentanza di ACIMGA sul tema della sostenibilità e dell’economia circolare nelle fasi produttive dell’imballaggio flessibile, sottolineando il valore della filiera in ottica di collaborazione tra player e istituzioni, e presentando l’indice del white paper, nato dal tavolo di lavoro tra le due associazioni, che prenderà in esame l’intero scenario della produzione del packaging flessibile. 

«Questa terza edizione di Roto4All ha dimostrato ancora una volta quanto la rotocalco italiana sia un riferimento di eccellenza, una tecnologia matura dalle mille attualissime applicazioni e dalla grande dinamicità– afferma Enrico Barboglio, Direttore di ACIMGA. – L’evento ha riscosso un grande successo, sia in ottica di pubblico presente, sia in termini di contenuti veicolati, e ciò è senz’altro merito di una community rotocalco coesa, che investe nella collaborazione e nella condivisione di idee, oltre i parametri più consueti. Collaborazione che accomuna anche la vision del Gruppo Italiano Rotocalco e di ACIMGA in generale, driver di crescita e di nuove interessanti attività, come l’accordo con ERA, la European Rotogravure Association, siglato nel mese di febbraio». 

Le attività del Gruppo Italiano Rotocalco continueranno, sviluppandosi lungo i diversi indirizzi su cui già da tempo lavora; nei prossimi mesi la pubblicazione integrale del secondo volume “Rotocalco: una tecnologia, molti mercati” e dopo la pausa estiva, la tappa autunnale di Roto4All, prevista per il mese di ottobre 2023 con la visita presso lo stabilimento BOBST Italia di Casale Monferrato.