J.S. Machine investe in Italia: in partnership con Massenzana per conquistare il mercato europeo del cartone ondulato

0
484
La nuova sede J.S. Machine di Carate Brianza (Mi)

J.S. Machine è un colosso cinese, specializzato nella progettazione e costruzione di macchinari per il settore degli imballaggi in cartone ondulato: ondulatori ad alta velocità, intelligenti e con larghezza del nastro molto ampia, piegatrici-incollatrici flexo molto efficienti, stampante digitale e sistemi intelligenti per la logistica. Il sito produttivo di J.S Machine copre 700.000 metri quadri e ha 1200 dipendenti. È già pronta a Carate Brianza (Mi) la nuova sede di J.S. Machine Europe, che verrà inaugurata il 1 maggio 2020. In questo progetto è coinvolta anche Massenzana, storica azienda italiana

 

A sinistra Massimo Saldarini di Massenzana, con Hans Wang di J.S.Machine

A fronte di tante aziende italiane che decidono di varcare i confini nazionali, per cercare migliori fortune altrove, siamo felici di raccontare di un nuovo progetto industriale che avrà come fulcro il nostro Paese. A darci questa opportunità sono l’Ing. Fabrizio Massenzana, Massimo Saldarini, titolari di Massenzana, e Hans Wang, direttore generale di J.S. Machine Europe.
J.S. Machine è una solida e importante realtà cinese impegnata in diversi paesi del mondo con stabilimenti produttivi, dedicati a tecnologie di stampa e trasformazione del cartone ondulato per mercati di fascia alta.
Incontriamo Hans Wang nella sede di Massenzana a Camparada (Mi), e quella che ne scaturisce è una piacevole conservazione con un imprenditore moderno, dalle idee molto chiare e con una visione precisa sul futuro: J.S.Machine Europe si impegna a garantire il successo dei suoi clienti grazie a sinergie con cinesi e europei relativamente al capitale, alla tecnologia e alla condivisione delle conoscenze.
Dopo una breve presentazione della sua società, che vanta sedi produttive e uffici commerciali in Nordamerica, America Latina, Africa e Asia, Hans affronta subito un punto per lui estremamente importante. “So benissimo che esiste un preconcetto nei confronti delle attrezzature tecnologiche cinesi, considerate di scarsa qualità e realizzate con materiali scadenti. E sono altrettanto convinto che possiamo far cambiare idea al mercato europeo, ma per fare ciò dobbiamo avere una presenza locale importante, con personale locale. La J.S. Machine anche sul mercato cinese si è da sempre focalizzata su tecnologie produttive di alto livello, e così abbiamo esportato la nostra produzione in tutto il mondo. Con l’imminente apertura di I.S.Machine Europe srl , intendiamo replicare un modello di business già sperimentato con successo in altre zone del mondo”, affferma Hans.

 

La partnership strategica con Massenzana
Uno degli elementi che più hanno convinto Wang e J.S. Machine a scegliere Massenzana come partner è proprio la grande esperienza del costruttore italiano sia per quanto riguarda le tecnologie di stampa e trasformazione che per la produzione del cartone ondulato, un background completo in grado di servire il cliente in tutte le sue esigenze, dall’approvvigionamento del foglio alla stampa e alla sua trasformazione.
“Ho visitato diverse aziende in Italia ed Europa e rispetto al mercato cinese ho notato una maggiore presenza di molte aziende familiari piccole e medie, in Cina non è così, esistono molte realtà ma più strutturate, che fanno parte di grandi gruppi dove il fattore competitivo più importante è dettato dai volumi e quindi da esigenze di produttività elevate, dove la macchina lavora per 8-10 ore ininterrottamente. In Italia invece la velocità massima dell’impianto produttivo non è l’elemento principale richiesto dal cliente, che invece apprezza di più le prestazioni e soprattutto la loro costanza e ripetibilità. L’obiettivo di JS Machine Europe è fornire attrezzature in stile europeo adatte al mercato europeo, con il supporto tecnico di esperti e con una profonda conoscenza delle funzionalità operative dei clienti esistenti e dell’ingegneria di produzione, per assicurare ai clienti il successo”, aggiunge Hans.

 

La nuova sede produttiva verrà inaugurata nella primavera 2020
“Nella nuova sede produttiva di Carate Brianza (Mi), dove ci trasferiremo entro fine febbraio, saranno impegnate a pieno regime dalle 30 alle 40 persone, e qui verranno progettate e costruite le linee della gamma Massenzana, mentre in Cina si continuerà a costruire le macchine di J.S., ma l’obiettivo futuro sarà quello di integrare entrambe le tecnologie per poter offrire nuovi prodotti al mercato”, interviene Massimo Saldarini.
In Europa J.S. vanta già alcune installazioni di macchine piccole, ma dal prossimo aprile sarà installata presso un cliente una nuova linea completa. Inoltre, nella nuova sede ci sarà uno showroom con le linee di trasformazione e in futuro non mancherà anche l’ondulatore. Il nuovo stabilimento verrà inaugurato con un’importante cerimonia la prossima primavera e saranno invitati i clienti più importanti di J.S. provenienti da tutto il mondo, ma anche rappresentati di Gifco e dell’Associazione Italiana Scatolifici.
“Dovevamo per forza muoverci con decisione per contribuire per far conoscere le macchine J.S. in Europa, un mercato molto importante per il cartone ondulato, e con questo nuovo stabilimento sono certo che raggiungeremo lo scopo. Mettere a disposizione dei clienti le nostre tecnologie per tutte le loro prove, è la dimostrazione della nostra serietà e della massima attenzione verso i clienti e verso il mercato”, conclude Hans.