Il futuro è flessibile

376

Poche innovazioni nel campo della stampa si sono diffuse così tanto o velocemente quanto la flessografia negli ultimi anni. La crescita della tecnologia è stata spettacolare: secondo The Future of Flexographic Printing Markets to 2025 (rapporto di Smithers), il valore globale della flessografia valeva 167,7 miliardi di dollari nel 2020 e si prevede che crescerà dell’1,6% anno su anno. Ciò significa che entro il 2025, la flessografia varrà $ 181,1 miliardi, con un aumento previsto per le vendite di lastre flessografiche del 3,1% anno su anno.
È un aumento vertiginoso, ma, per molti versi, il potenziale della flessografia è stato scoperto solo di recente. Con la domanda di imballaggi in crescita esponenziale ogni anno, specialmente in mercati chiave come l’Asia, i clienti si stanno rendendo conto del vantaggio che la flessografia gli può offrire, in termini di credenziali di sostenibilità, versatilità, velocità di stampa, tirature più brevi o semplicemente più guadagni.

“La flessografia ha davvero raggiunto la maggiore età negli ultimi dieci anni, ora gli operatori vedono i vantaggi della flessografia: qualità, sostenibilità e velocità. Ci saranno sempre volte in cui offset, rotocalco o digitale sono più adatti, ma la flessografia si è ormai affermata come una parte importante dell’industria degli imballaggi. Penso che il futuro sia molto promettente”, afferma Paul Callaghan, un veterano del settore con oltre tre decenni di esperienza nel settore della stampa, anche come editore di Print Innovation Asia Magazine e presidente della conferenza SHIIFT_20.

Ritorno a scuola
Ma come molte industrie, la flessografia dovrà affrontare una sfida nei prossimi anni: come attirare le giovani menti più brillanti in questo settore per contribuire a costruire quel successo. “La riduzione del divario nella formazione è molto importante; qui in Asia, i punti di contatto tra l’industria flessografica e gli istituti scolastici non sono ben consolidati come potrebbero essere. È qui che le aziende come la nostra possono svolgere un ruolo più attivo nel raggiungere per colmare le lacune e promuovere la flessografia”, afferma Hersh Lulla, responsabile marketing di Miraclon in Asia.

In qualsiasi paese è fondamentale che i fornitori di servizi di stampa collaborino più strettamente con le università e i college per mostrare agli studenti come potrebbe configurarsi una carriera nel settore, cosa può offrire e come può contribuire a fornire l’accesso alle più recenti tecnologie di stampa. La flessografia deve fare molto di più se vuole competere con le altre grandi società tecnologiche e di progettazione.

Attenzione al divario
Oltre a migliori collegamenti educativi e maggiore coinvolgimento dei laureati, c’è un altro ambito nel quale la flessografia dovrebbe concentrarsi: la necessità di una formazione sul posto di lavoro una volta che i laureati entrano nel settore. “Ci sono attività che possiamo fare per aiutare la transizione: tutoraggio, corsi online, condivisione di conoscenze, che in Asia è una sfida. Con un minor numero di operatori nella flessografia, l’esperienza e la conoscenza sono limitate a una parte ridotta del settore, quindi ci sono poche opportunità di imparare a meno che non si lavori in un’azienda dove la flessografia è già utilizzata. Questa situazione muterà nel tempo con la crescita del settore, e Miraclon si impegna fin da subito ad aiutare i futuri flessografi nel loro percorso di crescita”, spiega Hersh Lulla.
Garantire che l’istruzione e la formazione non si interrompano una volta che i laureati entrano nel settore è fondamentale. Sono preziose iniziative come il programma di formazione online della European Flexographic Industry Association (EFIA UK) nel Regno Unito insieme a una formazione pratica, che porta alle qualifiche CertEFIA e DipEFIA, o le PRIME certificazioni della Flexographic Technical Association (FTA), che possono fornire quel percorso di sviluppo professionale e formazione che può incoraggiare i laureati a impegnarsi in una determinata industria.

Poiché l’industria flessografica continua a crescere, ispirare la prossima generazione a unirsi alla comunità flessografica sarà fondamentale affinchè le potenzialità della tecnologia flessografica siano realizzate appieno. La buona notizia è che possiamo iniziare semplicemente spiegando al personale assunto in futuro come si può sviluppare al meglio quel potenziale.