Guandong firma due allestimenti ispirati ad arte e sostenibilità

275

Nel mondo della visual communication non possiamo più aspettarci grandi rivoluzioni. Lavoriamo all’ottimizzazione di prodotti già esistenti per nuove applicazioni e per un futuro migliore per tutta la filiera. Quello che fa la differenza sono le tendenze del momento, supportate da produttori come Guandong che operano per un cambiamento sostenibile ed etico”. Con queste parole il Team Principal Daniele Faoro ha introdotto la partecipazione di Guandong a Visioni.beyond Print!, il primo evento di settore in presenza del 2021.

Daniele Faoro presenta la Guida Green REvolution

Per spiegare gli allestimenti realizzati da Guandong in occasione della manifestazione, Faoro ha ulteriormente approfondito i trend su cui l’azienda si sta focalizzando, scegliendo di schierarsi: la volontà di operare nel totale rispetto ambientale offrendo prodotti dall’anima green, nel rispetto delle più severe normative e senza compromessi. In linea con questo pensiero, l’allestimento proposto da Guandong a Visioni.beyond Print! era basato su due concetti chiave: arte e ambiente. In occasione della manifestazione, Guandong ha infatti accolto l’invito a prendere parte all’esposizione collettiva ArteDesign, raccogliendo la sfida di trasformare delle opere d’arte in oggetti fruibili. “Ci è stata assegnata l’opera realizzata dall’artista Grey Est intitolata ‘Mare dentro’”, racconta Faoro. Guandong ha dunque riprodotto questo dipinto su diversi dei materiali totalmente green, riciclati e riciclabili in gamma, utilizzati poi per decorare oggetti per bambini acquistati da Ikea. “Abbiamo scelto in particolare i prodotti di questo brand perché Ikea è sinonimo di design accessibile a tutti e sposa come noi una filosofia green: la sostenibilità è per tutti. Non ci possono essere più alibi per sottrarsi dalle responsabilità per un presente migliore”, spiega Faoro. Il risultato di questo progetto è una postazione di gioco composta da tavolino, sedie, lampada e tappeto personalizzati con i materiali green by Guandong, che a fine evento è stata donata a Manima Onlus, associazione che fornisce cure osteopatiche ai neonati prematuri o con disabilità, contribuendo al loro sviluppo e benessere e supportando l’intera famiglia.

L’artista Grey Est con il tavolino realizzato da Guandong per ArteDesign

In ambito green le iniziative di Guandong partono all’interno dell’azienda, con comportamenti virtuosi atti a diminuire l’impatto ambientale, e arrivano nelle sedi dei clienti sotto forma di materiali riciclabili e/o prodotti con materie prime riciclate. Attività concrete che trovano espressione nel programma GreenLife, avviato da Guandong nel 2010 con l’obiettivo di dare vita a una gamma di supporti sempre più attenta all’ambiente, non solo come materie prime e packaging, ma in tutto il ciclo di vita del prodotto: dal processo di produzione al riciclo. “Da oltre 10 anni stiamo lavorando attivamente su questo progetto, sviluppando costantemente nuovi materiali di stampa sempre più riciclabili ed ecologici, prediligendo materie come il PET e il PP, tutti conformi alle norme Global Recycled Standard, CEE, RoHS, EN71-3 e all’informativa REACH”, aggiunge Fabio Elmi, Direttore Ricerca e Sviluppo di Guandong.

Un impegno che Guandong ha recentemente riassunto in “Green REvolution”, una vera e propria Guida alle politiche di sostenibilità aziendale. Qui sono esplicitate tutte le attività eco-friendly messe in atto dentro e fuori l’azienda, dall’utilizzo di energia da fonti rinnovabili alla scelta di trasportatori attenti all’ambiente, fino al sostegno concreto di associazioni quali FAI (Fondo Ambiente Italiano) e 4Ocean, per la salvaguardia degli oceani. Iniziative con cui Guandong intende dare il proprio contributo al raggiungimento dei 17 obiettivi inclusi nell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile promossa dall’ONU. “Dieci di questi obiettivi per noi sono già realtà e i nostri programmi per i prossimi anni ci porteranno a perseguirne il più possibile”, afferma Faoro.

Edoardo Elmi a Visioni.beyond Print

Alle iniziative ecosostenibili Guandong affianca attività strategiche in ambito corporate. “Viviamo in un’epoca in cui tutto cambia con grandissima rapidità. Da sempre Guandong guarda lontano, guarda al futuro, ma per raccogliere nuove sfide è necessario collaborare e creare sinergie con altre realtà, anche piccole ma di eccellenza”, commenta Edoardo Elmi, Presidente di Guandong. Una strategia che Guandong sta realizzando e che vedrà l’annuncio di importanti nuovi accordi che verranno ufficializzati in occasione della partecipazione a Viscom Italia (Milano 30 settembre – 2 ottobre 2021) e Fespa (Amsterdam 12-15 ottobre 2021).