Elcograf investe 14 milioni di euro in tecnologie Heidelberg

2146
Silvio Peroni (a destra), Elcograf e Stefan Hasenzahl, Heidelberg, firmano il più grande ordine ricevuto da Heidelberg Italia. Comprende diverse macchine, software, materiali di consumo e servizi per un valore di oltre € 14 milioni

Con un prezzo totale di oltre 14 milioni di euro, Elcograf di Verona ha ordinato due platesetter Suprasetter CtP, vari sistemi post-stampa e quattro macchine da stampa Speedmaster XL con l’innovativo concetto Push to Stop. Tutti i sistemi verranno installati entro settembre 2018. Le quattro nuove macchine da stampa sostituiranno le otto macchine già esistenti.
“L’alto livello di prestazioni e tecnologia delle macchine Heidelberg e l’intera soluzione, compresi i materiali di consumo e il servizio da un unico fornitore, sono stati i motivi principali per cui abbiamo effettuato questo ordine”, ha spiegato Silvio Peroni, responsabile acquisti, logistica e pianificazione Industriale di Elcograf. “Siamo stati particolarmente colpiti dal concetto Push to Stop che consente alle macchine di gestire automaticamente i lavori. Ci aspettiamo che questo aumenti ulteriormente la produttività”.

Due delle quattro nuove macchine da stampa di Elcograf: la Speedmaster XL 162 e la Speedmaster XL 106

Lo stampatore Elcograf faceva parte del gruppo editoriale Mondadori e ora appartiene al gruppo di società Pozzoni. Con oltre 900 dipendenti e sei siti, Elcograf è leader di mercato in Italia e uno dei più grandi centri di stampa in Europa. Produce libri, riviste, cataloghi e brochure per il mercato europeo su macchine da stampa offset a bobina e a foglio. Tra i suoi clienti ci sono una serie di rinomati editori e clienti industriali. Nell’autunno del 2017, Elcograf ha ricevuto lo stimato Tulip Award che IKEA offre per la stampa sostenibile.