Con la VariJET 106 la stampa digitale in formato B1 degli astucci pieghevoli diventa realtà

219

Questa nuovissima macchina, presentata la scorsa settimana da Koenig & Bauer Durst a Radebeul, combina i punti di forza della stampa inkjet digitale con quelli della stampa offset tradizionale. La macchina combina la stampa digitale con i comprovati moduli della piattaforma Rapida, utilizza inchiostri inkjet a base acqua per la massima qualità di stampa e offre diverse opzioni di finitura in linea. Abbiamo visto la macchina in azione e ci siamo resi conto dei vantaggi: con la VariJET 106 gli utilizzatori saranno in grado di produrre astucci pieghevoli davvero spettacolari.

La macchina unisce la collaudata tecnica di stampa della Rapida 106 con l’ultima generazione della tecnologia di stampa a singolo passaggio di Durst. VariJET utilizza testine di stampa Fuji Dimatix Samba con dimensione variabile delle gocce e risoluzione di 1.200 x 1.200 dpi, lo spessore dei supporti stampabili va da 0,2 a 0,8 mm e la velocità è di 5500 fogli/h: è la risposta perfetta alla tendenza verso la personalizzazione di massa. La macchina si può considerare ibrida perché prevede l’inserimento di CutPRO X per la fustellatura rotativa e unità flessografiche combinate per la finitura speciale dei prodotti stampati. La macchina include flusso di lavoro e tecnologia RIP di Durst (Durst Analytics, Smartshop e Workflow).

Le prime unità della VariJET 106 saranno installate in Europa e in America nella seconda metà del 2022. I gruppi target includono industrie farmaceutiche, cosmetiche, del tabacco e alimentari, e trasformatori di astucci pieghevoli.