BFM: nuova Sirio S Plus anche con inchiostri base acqua

77

La BFM presente nel campo delle macchine per materie plastiche dal 1975, ha saputo crescere nel corso dei decenni fino a diventare oggi, azienda leader del settore, dai traini e avvolgitori automatici per linee di estrusione, alle macchine da  Stampa flessografiche sia in configurazione a Tamburo centrale “C.I.” fino a 10 colori che Stack type fino a 8 colori.

Nel campo delle macchine da stampa flessografiche Stack type l’ultima nata, è stata battezzata SIRIO S PLUS. La macchina già presentata lo scorso novembre in occasione di un Open House presso la sede bfm, verrà riproposta  i primi di Maggio alla “Print4ALL” con delle novità legate al risparmio energetico, oltre alla possibilità di stampare con inchiostri  a base acqua – Hall 9 – Stand H 26    

Contemporaneamente alla fiera ci sarà la possibilità di vedere la nuova flexo “al lavoro” presso il  nuovo stabilimento bfm, edificato accanto a quello pre-esistente e inaugurato nel 2020 in occasione del  45° anniversario della società.

Sirio S-Plus è una macchina flessografica stack type da 8 colori dalle prestazioni elevate, che realizza prodotti destinati a vari mercati: dal packaging flessibile alimentare al settore dell’abbigliamento e a quello   farmaceutico. Particolarmente versatile, permette di stampare diversi materiali plastici flessibili: HDPE, LDPE, PP, PET e anche di origine bio, coerentemente con l’impegno di bfm per la sostenibilità globale.

Durante la fiera saranno illustrate tutte le innovazioni tecnologiche della macchina tra le quali alta qualità di stampa, risparmio energetico,  efficienza e produttività grazie a cambi di lavoro agevoli e precisi, grande flessibilità di impiego, grazie alla capacità di processare materiali polimerici di diverso tipo e infine un  lay-out compatto e design moderno .

Come tutte le macchine di bfm anche il modello Sirio S-PLUS è  idoneo a essere connesso in rete e consente di usufruire dei benefici previsti e delle risorse stanziate dal Piano nazionale Industria 4.0, che ha come scopo la trasformazione digitale delle aziende.

La macchina in dimostrazione è presentata con  uno svolgitore con caricatore idraulico  in grado di ospitare bobine fino a un diametro massimo di 1000 mm. In opzione è possibile richiedere l’applicazione a revolver. La macchina è dotata di sistema guida-nastro oscillante a doppia testina per la perfetta centratura prima dell’ingresso nelle unità di stampa, dove ogni cilindro di controstampa sarà comandato da servomotori indipendenti. I gruppi stampa sono completi di maniche porta cliché e anilox, entrambi sostituibili direttamente in macchina grazie al sistema cantilever per il sostegno a sbalzo dei mandrini ad alimentazione pneumatica.

La Sirio S-Plus è inoltre  dotata di Easygear e presetting di stampa automatico che completano le funzioni di cambio lavoro in totale sicurezza.
Tra le novità di S-Plus spicca inoltre la nuova interfaccia grafica , progettata su 22”, semplice e intuitiva ma allo stesso tempo completa per la gestione di tutte le funzionalità della macchina.