150° sistema Cyrel® FAST DuPont™ di ultima generazione installato presso Marpol Sp. z o.o.

409

Marpol Sp. z o.o. è un’azienda produttrice di pellicole per imballaggi flessibili, leader del mercato con sede in Polonia. La strategia di sviluppo dell’azienda prevede l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e di soluzioni sostenibili.
Marpol Sp. z o.o. ha avviato la propria attività nel 1994 con la produzione di film in LDPE mediante l’impiego di estrusori di sua proprietà. Nel 1998 è stata acquistata la prima macchina da stampa ed è stato creato un laboratorio per la prestampa. Quattro anni dopo, le attività sono state spostate in un nuovo sito a Ignatki, vicino a Bialystok, dove nel 2005 è stato costruito un nuovo stabilimento di produzione. In seguito all’acquisto di diversi macchinari, Marpol ha acquisito le aziende Pabex (2014) e Hanex (2015), ottenendo un nuovo stabilimento a Tychy.
In totale, per realizzare le proprie operazioni, i due stabilimenti utilizzano 4 linee di estrusione, 7 macchine da stampa flexo, oltre a 6 laminatori e 9 taglierine, nonché 2 linee per la produzione di sacchetti a fondo piatto e buste doypack. Nei due stabilimenti lavorano 300 persone.

SFIDE
“Il mercato rappresenta una sfida continua per noi e per i nostri clienti: per rimanere un fornitore leader, Marpol deve stare al passo con i propri partner e anticipare le loro azioni in molte aree. Siamo interessati alle nuove tecnologie, per seguire le innovazioni del mercato e l’implementazione di nuove idee. Abbiamo obiettivi di sviluppo elevati, che prevedono miglioramenti continui e investimenti in entrambi i campi, poiché la formazione dei dipendenti e la modernizzazione del parco macchine sono parte fondamentale del piano di azione dell’azienda”, ha dichiarato Robert Awruk, direttore di produzione della Marpol. La missione dell’azienda è stampare imballaggi con la massima qualità e soddisfare la domanda in costante aumento.

SOLUZIONE
Nel 2008, Marpol ha acquistato il primo processore termico Cyrel® FAST, la cui tecnologia innovativa consentiva la produ-zione di una lastra finita in 30 minuti. Si trattava di un enorme miglioramento rispetto alla tecnologia che utilizzava i solventi, per la quale erano necessari i processi di asciugatura e stabili-zzazione e che richiedeva molte più ore. Grazie all’espe-rienza positiva con la tecnologia termica DuPont™ Cyrel® FAST, Marpol ha recentemente deciso di investire nell’ultima generazione di prodotti e ha acquistato un processore termico Cyrel® FAST 2000 TD, che segna la 150esima installazione di un prodotto di questa serie.
“Il nuovo processore termico DuPont™ soddisfa tutte le nostre aspettative. Riuscire a mantenere la corrispondenza cromatica, soprattutto nelle ristampe o nelle serie di progetti, è importante tanto quanto essere in grado di produrre istantaneamente una lastra fotopolimerica. In caso di modifica del progetto o di una correzione da parte del cliente, è necessario produrre una nuova lastra nel minor tempo possibile e grazie alla tecnologia Cyrel® FAST, Marpol è in grado di produrre una nuova lastra in meno di un’ora. Non è più necessario interrompere i processi e attendere la nuova lastra, oppure posticipare la stampa. In questo modo, Marpol può far risparmiare tempo ai propri clienti, utilizzando in modo ottimale le proprie macchine da stampa. Inoltre, il nuovo processore ha consentito di ridurre le operazioni di manuten-zione. La funzione di diagnostica remota consente il monitoraggio in tempo reale dei parametri della macchina e riduce il tempo di reazione in caso di malfunzionamento”, ha aggiunto Robert Awruk.
DuPont azienda pioniera nella produzione di lastre flesso-grafiche termiche da circa 20 anni, attualmente è un fornitore leader nella tecnologia termica come dimostrano più di 1.500 installazioni in tutto il mondo.
“Il nuovo investimento ci consentirà di ridurre il volume delle lastre acquistate da laboratori di prestampa esterni. Elaboriamo diverse migliaia di metri quadrati di fotopolimeri ogni anno, e grazie alla maggiore capacità di produzione di Cyrel® FAST 2000 TD, saremo in grado di produrre le lastre per lo stabilimento di Tychy, che non dispone di un laboratorio di prestampa proprio. Valorizziamo la collaborazione con DuPont per la sua continuità, lo sviluppo costante e la qualità elevata dei suoi prodotti. Il loro distributore in Polonia, Reprograf-Grafikus, il quale ha anche installato il nostro primo dispositivo, è un partner fidato”, ha detto Robert Awruk.

SOSTENIBILITÀ
La sostenibilità è un elemento molto importante della politica aziendale di Marpol. Oltre alle tendenze stesse del settore dell’imballaggio, viene data molta importanza all’utilizzo di tecnologie ecologiche per la produzione. Il sistema per la produzione di lastre Cyrel® FAST di ultima generazione è perfetto per questo scopo. In sostanza, genera esclusivamente aria calda, eliminando in pratica le emissioni di componenti organici volatili (VOC), una riduzione del 99% rispetto alla tecnologia con solventi.
“La prima generazione della linea Cyrel® FAST è stata una rivoluzione; l’ultima generazione è un’evoluzione e un affina-mento della tecnologia utilizzata per migliorare ulteriormente prestazioni e stabilità”, spiega Tomasz Nojszewski, respon-sabile vendite presso DuPont Image Solutions. “Rispetto alla prima generazione di prodotti Cyrel® FAST, abbiamo ridiseg-nato praticamente tutto, dal dispositivo di blocco della lastra (non è più presente il tamburo rotante con superficie compri-mibile e superficie adesiva speciale), al sistema molto più efficace per rimuovere il monomero dalle aree non stampabili e al miglioramento delle prestazioni ambientali. Un obiettivo importante che ci siamo prefissati era quello di ridurre al minimo il numero di componenti soggetti ad usura costante, per rendere la macchina più resistente ed affidabile per la produzione giornaliera di lastre. La macchina è climatizzata, consentendo di assicurare la completa stabilità dimensionale della lastra. Inoltre, emette esclusivamente aria calda, quindi può essere installata persino in un ufficio. Rispetto alla generazione precedente, consente una riduzione del 76% delle emissioni VOC, con valori inferiori rispetto alle normative vigenti. Inoltre, consuma il 63% in meno di energia non rinnovabile rispetto alla tecnologia con solventi.Il sistema Cyrel® FAST 2000 TD si distingue per la sua forma ergonomica e le dimensioni compatte; inoltre gli operatori di tutto il mondo ne sottolineano la facilità di utilizzo e affidabilità. La funzionalità di diagnostica remota offerta da DuPont si è rivelata particolarmente utile durante la pandemia, quando era difficile o persino impossibile organizzare gli interventi di assistenza tecnica. Nella maggior parte dei casi siamo in grado di rilevare un problema e di proporre una soluzione solo mediante la connessione alla macchina online”, ha ricapitolato Tomasz Nojszewski.

IL FUTURO
Con l’obiettivo di entrare in nuovi mercati, Marpol Sp. z o.o. si sta preparando per altri segmenti del settore alimentare. Dal 2019 l’azienda ha consolidato con successo la propria posizione nel settore dei cosmetici. Con un target mirato alle nuove corporazioni in diversi paesi, e in seguito alle iniziative avviate nel 2020 in tale senso negli Stati Uniti, Marpol è alla ricerca continua di nuove soluzioni per la propria gamma di prodotti, quali l’ottimizzazione della tecnologia di stampa o alla produzione dei film in base alle esigenze di mercato. “Stiamo investendo in materiali di stampa innovativi; tra le altre cose, stiamo effettuando sperimentazioni avanzate con i monomateriali, parte fondamentale della strategia ambientale della maggior parte dei produttori agroalimentari e delle catene di distribuzione. Ci impegniamo inoltre a ridurre il consumo di plastica (ad esempio mediante l’utilizzo di formule avanzate per ottimizzare lo spessore o la larghezza delle pellicole). Infine, tenendo conto della protezione ambientale e della sostenibilità aziendale, per la produzione utilizziamo materiali grezzi riciclati”, ha concluso Robert Awruk.