XSYS: sovrapprezzi su energia e materie prime per i prodotti nyloflex® e nyloprint®

244

Nel corso delle ultime settimane, eventi straordinari su scala globale hanno continuato a esercitare pressione sulle catene di distribuzione. Ciò si è tradotto in scarsità di materiali e in un aumento notevole dei prezzi per le materie prime e i consumi. Anche XSYS è soggetta ad aumenti dei prezzi delle materie prime con un impatto a doppia cifra su base annua nel 2022 rispetto al 2021, oltre ad aumenti di elettricità e gas, con i prezzi di marzo 2022 che sono oltre sei volte superiori rispetto a quelli di gennaio 2021.

XSYS ha pianificato il livello di inflazione sulla base dei livelli del 4º trimestre del 2021. In effetti, XSYS ha notificato aumenti dell’inflazione nel corso di tutto il 2021 e ha annunciato l’adozione di diverse misure riguardanti i prezzi. Già nel corso del primo trimestre del 2022, XSYS ha registrato un importante livello di inflazione aggiuntiva in termini di energia, materie prime, imballaggi e trasporto internazionale e locale. Le politiche sui prezzi già annunciate hanno consentito di recuperare una parte dell’inflazione, che fondamentalmente è stata assorbita e continua ad aumentare su base quasi giornaliera.

“Possiamo assorbire parte della dinamica inflazionistica mediante smart hedging, contratti sul lungo termine con i nostri fornitori e miglioramenti operativi continui. È cosa nota che le catene di fornitura si trovano sotto pressione, e che ciò spinge il mercato ad affidarsi a tassi spot per garantirsi gli approvvigionamenti. Siamo consapevoli del fatto che questo aumento dei prezzi metterà ulteriormente sotto pressione l’attività dei nostri clienti in questo momento di difficoltà e questa non è stata per noi una scelta facile. Tuttavia, per poter garantire una fornitura continua e affidabile ai nostri clienti, non troviamo altra soluzione se non suddividere parte di questi costi”, dice Friedrich von Rechteren, Global Commercial VP at XSYS.

A causa di questi eccezionali livelli di inflazione, a XSYS non resta altra scelta che applicare un sovrapprezzo temporaneo globale del 6% per i prodotti nyloflex® e del 4% per i prodotti nyloprint®. Il sovrapprezzo consente di recuperare parte dei costi estremamente elevati di utilità, materie prime, trasporti e imballaggi. Il sovrapprezzo verrà applicato a tutti gli ordini con data di spedizione a partire dal 15 aprile 2022.