XSYS: nuova lastra flessografica nyloflex® FTM Digital per la stampa con inchiostri a base acqua

0
265

La nuova lastra nyloflex® FTM Digital a punto piatto è stata sviluppata per la stampa flessografica con inchiostri a base acqua su diversi tipi di supporti in carta. Il fattore determinante per lo sviluppo di questa nuova lastra è la richiesta di soluzioni per una produzione di imballaggi più rispettosa dell’ambiente. Mentre il mercato si sposta verso supporti più sostenibili in risposta a tali richieste, XSYS sta introducendo la lastra nyloflex® FTM Digital che consente agli stampatori di utilizzare inchiostri a base acqua su carta patinata e non patinata per imballaggi alimentari asettici e liner preprint in cartone ondulato.

“Quest’ultima aggiunta al portafoglio di lastre nyloflex® susciterà molto interesse tra gli stampatori che servono diversi segmenti della produzione di imballaggi e che desiderano passare a un processo più sostenibile, ma vogliono mantenere la capacità di produrre prodotti di altissima qualità”, ha affermato Simon Top, product manager di XSYS. “La nyloflex® FTM Digital permetterà di soddisfare le richieste in termini di sostenibilità dei proprietari del marchio consentendo agli stampatori di passare dalla stampa su materiali in pellicola di plastica alla stampa su supporti di carta con inchiostri a base acqua”.

La nyloflex® FTM Digital è una lastra di media durezza con una superficie liscia, che offre un buon trasferimento dell’inchiostro e una buona copertura dell’inchiostro ed è in grado di riprodurre sofisticate retinature superficiali nel caso in cui ciò sia necessario. Senza la necessità di apparecchiature aggiuntive o ausiliarie, la lastra può essere esposta in sistemi esistenti con luci tubolari standard o UV-A LED, prima della lavorazione con solvente.
L’innovativa tecnologia XSYS con punti a sommità piatta assicura un’usura minima dei punti e un aumento del punto significativamente inferiore rispetto alle lastre con sommità del punto rotondo, migliorando notevolmente anche i tempi di attività in sala stampa riducendo i costi e gli scarti all’avviamento. Dato che la lastra nyloflex® FTM Digital ha un punto molto secco, le alteluci sono precise e si raggiunge una notevole densità dei fondi pieni, così l’attrattiva a scaffale del prodotto finale è migliore.

“La nyloflex® FTM Digital può essere considerata la lastra con punti a sommità piatta corrispondente alla nostra famosa lastra nyloflex® ACT Digital”, ha spiegato Top. “La lastra consente agli stampatori di affrontare facilmente sia la carta patinata che quella non patinata senza la necessità di utilizzare due diversi tipi di lastre. In passato, una lastra dura come nyloflex® ACE UP e una lastra di durezza media come nyloflex® ACT venivano spesso combinate per ottenere il risultato ottimale. Con un cliente siamo stati in grado di ridurre questa complessità fino al 60% dei lavori di stampa utilizzando nyloflex® FTM Digital”. Un ulteriore vantaggio è il miglior riempimento della lastra e quindi la riduzione degli scarti lastra e del costo totale della lastra nel processo di produzione.

Le lastre nyloflex® FTM Digital sono disponibili in commercio con spessori da 1,14 mm a 2,84 mm e in vari formati. Il materiale per lastre nyloflex® FTM Digital sarà disponibile per la spedizione a partire dal 31 maggio 2021.

“La nyloflex FTM Digital è la scelta ottimale per lunghe tirature di stampa di alta qualità su supporti più sostenibili, è quindi la risposta perfetta alla pressione del mercato per trovare soluzioni migliori per l’ambiente, ma anche convenienti”, conclude Simon Top.