Xeikon presenta TITON: demo dal vivo durante Xeikon Café Europa (26-28 aprile)

492

“Il settore degli imballaggi flessibili si sta muovendo in direzione di soluzioni a base di carta più sostenibili in risposta alla forte domanda dei consumatori di alternative senza plastica”, afferma Frank Jacobs, Market Intel & Senior Product Manager. “Con la nuova tecnologia TITON, Xeikon offre una soluzione sostenibile per una gamma inesplorata e più ampia di applicazioni per fornire un supporto totale ai proprietari dei marchi, ai progettisti e agli stampatori che desiderano aumentare l’uso di imballaggi a base di carta per i prodotti alimentari.”

Per uso alimentare e inodore
TITON si sviluppa partendo dal valore fondamentale della tecnologia a toner secco di Xeikon, che, grazie all’assenza di componenti liquidi (mobili), rappresenta la soluzione più sicura per gli alimenti nello scenario digitale, persino quando viene impiegata solo la carta come principale barriera funzionale. Ed è completamente inodore e insapore, per non alterare l’esperienza del cliente al momento del consumo del prodotto. Queste caratteristiche rendono il toner TITON adatto a una vasta gamma di applicazioni a contatto indiretto e diretto con gli alimenti.

Il toner TITON colpisce anche per l’eccezionale resistenza a graffi e sfregamenti, all’acqua, alla luce solare, alle temperature elevate e a molte sostanze chimiche liquide, senza alcun tipo di strato protettivo come verniciatura o laminazione. Una caratteristica importante è la capacità di sopportare temperature di termosaldatura che possono raggiungere i 220-260 ºC, aspetto è fondamentale per mantenere l’integrità dell’imballaggio e proteggere il prodotto.

Dal momento che i proprietari dei marchi continuano a convertire gli imballaggi in pellicola alla carta, TITON può essere impiegato per stampare numerosi tipi di imballaggi flessibili per prodotti alimentari. Quando si utilizzano tipi di carta che sono rivestiti su un lato vengono realizzati borse, buste stand-up e sacchetti, oppure con rivestimento su entrambi i lati per produrre incarti utilizzati per prodotti da forno, pasticceria, zucchero, farina, aromi e spezie e caffè e tè.

Consentire ai proprietari dei marchi di passare a un imballaggio riciclabile a base di carta mette la tecnologia TITON in una posizione pionieristica nello scenario della stampa digitale e offre agli stampatori l’opportunità di ampliare le loro capacità verso applicazioni che prima non potevano essere realizzate con il digitale, integrando i loro sistemi di stampa flessografica tradizionali.

“Con il passaggio alla stampa di imballaggi a base di carta, la domanda per la tecnologia di stampa è diventata più rigorosa in termini di sicurezza alimentare senza una barriera funzionale in plastica o laminazione plastica per proteggere la stampa stessa”, afferma Jacobs.

OEE superiore
La capacità di stampare direttamente sulla carta senza verniciatura o laminazione, in linea o fuori linea ha un impatto importante sull’OEE complessivo della stampa digitale.

La verniciatura e la laminazione richiedono ulteriori tempi di configurazione e creano maggiori scarti nel corso del processo. Inoltre, le vernici a base acqua impiegate per ottenere la sicurezza alimentare richiedono un elevato livello di manutenzione, a scapito di tempi di inattività. La laminazione inoltre può incidere negativamente sulla riciclabilità dell’imballaggio. Il toner TITON è l’unica soluzione digitale in grado di rivolgersi a questo settore senza le implicazioni di tempo e costi di altri processi, migliorando perciò i tempi di commercializzazione, la redditività e la produttività.

Il primo modello di macchina da stampa digitale a utilizzare la tecnologia TITON sarà la Xeikon Cx500t, un nuovo modello della serie CHEETAH. La tecnologia aggiunge ulteriore capacità alla nota macchina di 508 mm di larghezza e consente ai trasformatori di ampliare la loro portata e di accedere a nuovi segmenti di mercato.

“Ancora una volta Xeikon spiana la strada ai trasformatori affinché possano preparare al futuro la loro attività, sviluppando soluzioni che li aiutino a giocare di anticipo e a rispondere alle esigenze del mercato con soluzioni di alta qualità, sostenibili e convenienti. Ribadisce il nostro impegno nei confronti del settore delle etichette e deli imballaggi ed è la perfetta dimostrazione del fatto che i prodotti calibrati in base alle applicazioni sono fondamentali per guidare la crescita.”

“L’innovativo toner TITON apre nuove opportunità di mercato per la stampa digitale che nessun’altra tecnologia digitale è in grado di offrire, e definirà un nuovo standard nella produzione degli imballaggi flessibili”, conclude Jacobs.

I visitatori di Xeikon Café a Lier, in Belgio, che si terrà il 26-28 aprile, potranno osservare la tecnologia TITON in azione durante le dimostrazioni dal vivo del sistema di stampa. Per iscriversi, visitare il sito Xeikon Café 2022 – Label & packaging innovation | Xeikon.