I&C e Neos insieme verso l’integrazione digitale nella stampa di packaging

592

La partnership fra le due aziende è stata sottoscritta in occasione del FlexoDay 2021, quando i vertici delle due aziende per sottoscrivere l’accordo di collaborazione che vedrà l’azienda di Sante Conselvan rappresentare le tecnologie di stampa Neos  e discutere del futuro della stampa digitale nelle applicazioni industriali

Da sinistra: Andrea Malagoli, NEOS’ Director e Sante Conselvan, Managing Director di I&C

Da una parte la I&C di Sante Conselvan, CEO anche di GAMA International e GAMA Americas, ex Presidente di ATIF e attuale Presidente di FTA Europe, associazioni che rappresentano rispettivamente le aziende italiane ed europee operanti nel settore della stampa flessografica. Dall’altra Vincenzo Palumbo, ingegnere brillante, già fondatore di Projecta Engineering, e Andrea Malagoli, manager esperto e apprezzato, molto noto nel mondo delle macchine per il packaging. Due realtà uniche e pronte per intraprendere una nuova e inedita avventura, accomunate dalla stessa visione imprenditoriale e dalla totale padronanza nel campo dei processi industriali.

La crescente varietà dei prodotti a disposizione, infatti, unita alle attuali tecniche di marketing e ai suoi strumenti, sta portando le aziende ad adottare nuove strategie per differenziarsi e raggiungere l’obiettivo primario: catturare l’attenzione di potenziali consumatori e stupire i clienti fidelizzati, ormai abituati alla novità. Nel settore del packaging alimentare, per esempio, lo studio di confezioni in grado di contraddistinguere un prodotto e renderlo facilmente riconoscibile è diventato un’attività che, insieme alla ricerca di materiali sempre più compatibili con l’ambiente, non può più essere trascurata.

Da sinistra: Sergio Puoti, Sales Director di I&C, Andrea Malagoli, NEOS’ Director, Sante Conselvan, Managing Director di I&C, e Stefano Paiano, Sales Director di NEOS

La tecnologia NEOS è studiata appositamente per creare soluzioni ibride in cui l’unità a getto d’inchiostro può essere combinata con unità flessografiche o rotocalco, il che è utile nei mercati degli imballaggi. Così come nel packaging, anche in altri settori il turn over di tendenze e la consapevolezza che le produzioni di massa saranno affiancate da lotti progressivamente più customizzati ed esclusivi stanno portando le aziende a ricercare tecnologie che permettano di innovare il proprio business. Ma anche a sperimentare e testare nuovi progetti senza rischiare di essere sopraffatte dai costi proibitivi dei metodi classici, ammortizzati solamente in caso di ampie tirature.

I&C, con tutte le sue aziende rappresentate, Neos inclusa, sarà presente alla prossima fiera di Milano Print4All dal 3 al 6 maggio 2022.