hubergroup Print Solutions rilancia il portafoglio di prodotti flessografici UV con il marchio iray®

110

Con la crescita del mercato della flessografia UV, crescono anche le richieste degli stampatori e dei produttori di inchiostri. C’è sempre più richiesta di inchiostri flessografici UV per imballaggi alimentari sicuri, imballaggi non alimentari sofisticati ed etichette. Per far fronte a questo sviluppo, hubergroup Print Solutions ha rilanciato il suo portafoglio di prodotti flessografici UV. Nel corso del rilancio con il marchio iray, lo specialista internazionale di inchiostri da stampa non solo ha migliorato ulteriormente le prestazioni dei suoi prodotti, ma ha anche aggiunto al suo portafoglio primer, adesivi e inchiostri e vernici da stampa a bassa migrazione per imballaggi alimentari.

Un sistema completo per la stampa flessografica UV
“Quando abbiamo rivisto il nostro portafoglio di prodotti flessografici UV, ci siamo concentrati su come semplificare il lavoro degli stampatori”, afferma Alexander Blasek, Global Project Manager UV Flexo di hubergroup. “La nostra risposta: offrire tutti i prodotti necessari per la stampa flessografica UV da un’unica fonte. Per questo motivo, abbiamo impostato il nostro portafoglio di inchiostri da stampa, vernici, adesivi e primer in modo molto ampio, assicurandoci che i prodotti si armonizzino perfettamente tra loro. “Il personale di assistenza locale di hubergroup in tutto il mondo è a disposizione per garantire un’implementazione senza problemi del nuovo sistema flessografico UV ed è sempre disponibile per un’assistenza in loco.”

I prodotti iray coprono un’ampia gamma di applicazioni e sono caratterizzati da elevata resistenza al graffio, una buona adesione, un bassolivello di odore edun‘alta resa. Gli inchiostri flessografici e le vernici UV per l’imballaggio alimentare sono una novità assoluta nel portafoglio dello specialista degli inchiostri da stampa. Grazie a un’intensa attività di ricerca e a materie prime accuratamente selezionate, soddisfiamo le elevate direttive MGA (bassa migrazione e basso odore) di hubergroup, che da anni garantiscono un’applicazione sicura sugli imballaggi alimentari.

Deinchiostrazione su film e carta
“La sostenibilità è da tempo un’esigenza di stampatori e brand owner “, spiega Alexander Blasek. “Con l’aiuto di numerosi test di laboratorio, abbiamo quindi assicurato che i nostri inchiostri e vernici da stampa sono disinchiostrabili sia su film che su carta. “Inoltre, il dipartimento PMV dell’Università Tecnica di Darmstadt ha certificato che questi prodotti possono essere disinchiostrati molto bene su carta utilizzando il Metodo INGEDE 11. Alexander Blasek aggiunge: “In hubergroup abbiamo una visione olistica della sostenibilità e vogliamo portare avanti l’economia circolare. Per questo motivo lavoriamo continuamente per migliorare ulteriormente l’ecobilancio dei nostri prodotti e siamo ansiosi di collaborare con clienti e organizzazioni che desiderano plasmare insieme a noi un futuro sostenibile”.