GIDA rinnova il reparto digitale e sceglie Heidelberg Versafire per la stampa del lusso

344
Da sinistra Riccardo e Dino Giannetti titolari della Litografia GIDA con Alessandro Seghezzi di Heidelberg Italia

GIDA, il cui nome nasce dall’acronimo delle famiglie Giannetti e D’Ambrosio, è un’azienda storica di Milano che oggi è guidata dalla nuova generazione, i fratelli Riccardo e Dino Giannetti.
Punto di forza di GIDA è la capacità di offrire ai suoi clienti, importanti brand nel settore della moda e del lusso, un servizio e una qualità elevati per un prodotto finale su misura.

 

“Aggiungiamo alla stampa digitale lavorazioni particolari, spesso eseguite manualmente, per un prodotto esclusivo e perfetto”, sottolineano i fratelli Giannetti.
In quest’ottica la flessibilità della macchina digitale Versafire unita al flusso di lavoro Prinect di Heidelberg rende la produzione molto veloce senza perdere in qualità su una varietà molto ampia di supporti stampabili: buste, martellati, metallici, magnetici, sintetici, copiativi, idrorepellenti.

“La scelta di GIDA testimonia che la macchina da stampa digitale Versafire EP da oltre 3.700 A3/ora con una grammatura fino a 470g/m2 è la scelta ideale per lavori qualitativi dove le copie sono identiche dalla prima all’ultima grazie ai sensori in linea che governano il controllo e la consistenza del colore”, commenta Alessandro Seghezzi di Heidelberg Italia.