DS Smith: Circular Design Metrics nei suoi stabilimenti per valutare il design circolare

328

L’azienda può ora misurare l’impatto di tutte le proprie soluzioni d’imballaggio in ogni sito produttivo.

DS Smith ha incorporato in tutti i suoi stabilimenti italiani le Circular Design Metrics, i parametri per la valutazione del design circolare, per sostenere la transizione verso l’economia circolare e aiutare i clienti a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità.

Per la prima volta nel settore, DS Smith, leader mondiale nelle soluzioni di imballaggio sostenibile, può ora misurare e quantificare le prestazioni di sostenibilità di ciascuno dei suoi progetti di packaging attraverso otto diversi indicatori chiave: emissioni di anidride carbonica, design per il riutilizzo, ottimizzazione della catena di fornitura, riciclabilità, sicurezza del pianeta, utilizzo dei materiali, fonti rinnovabili e presenza di materia prima da riciclo.
L’introduzione di questi nuovi parametri è affiancata da una approfondita attività di formazione sull’applicazione dei principi di design circolare alle soluzioni di imballaggio che ha coinvolto i quasi 100 designer DS Smith in tutta Italia.
DS Smith è l’unico produttore di imballaggi a offrire questo strumento, che dà ai suoi clienti una chiara visione delle prestazioni di circolarità dei loro progetti di imballaggio.
Dato che più dell’80% dell’impatto ambientale di un prodotto avviene nella fase di progettazione, i dati del Circular Design Metrics consentono ai marchi e ai rivenditori di confrontare diverse soluzioni di progettazione, aiutandoli a ridurre i rifiuti e l’inquinamento e a mantenere i materiali e i prodotti in uso più a lungo.

“L’esigenza dei nostri Clienti, unitamente alla nostra capacità di ridefinire l’imballo come tale, la dobbiamo trasformare in un’opportunità concreta per diffondere il valore e la cultura di un’economia circolare dove la sostenibilità trova il suo punto di convergenza. Le nostre Circular Design Metrics, ci permettono di capire e misurare quanto il packaging sia circolare”, commenta Francesco Barsanti, Sales Marketing e Innovation Director South Europe di DS Smith Packaging.

Il lancio della Circular Design Metrics segue il lancio dei Circular Design Principles l’anno scorso, sviluppati in collaborazione con la Ellen MacArthur Foundation.

L’economia circolare è al centro della strategia Now and Next di DS Smith, che si concentra sulla fase di riciclo e riutilizzo attraverso una migliore progettazione, sulla protezione delle risorse naturali sfruttando al meglio ogni singola fibra di carta e sulla formazione delle persone per guidare la transizione verso un’economia circolare. Entro il 2023, DS Smith produrrà il 100% di imballaggi riutilizzabili o riciclabili.