Con Smurfit Kappa Italia e Mapei una sostenibilità all’insegna delle mele  

231

Smurfit Kappa Italia ha realizzato un’originale confezione per il gadget scelto da Mapei e dedicato al nuovo prodotto Mapestone GR-ECO a base di fibre naturali provenienti dagli scarti di mela

Una mela simbolo dell’impegno di due grandi aziende a sostegno della sostenibilità. Il gruppo Mapei – uno tra i maggiori produttori mondiali di prodotti chimici per l’edilizia – ha richiesto infatti a Smurfit Kappa Italia – multinazionale leader del packaging a base carta – la realizzazione di un gadget dedicato al nuovo prodotto Mapestone GR-ECO, presentato a Marmomac 2022, la fiera del marmo e della pietra naturale. Si tratta di una malta per pavimentazioni architettoniche filtranti e autorigeneranti formulata senza cemento e calce idraulica, ma con fibre naturali provenienti dagli scarti di mela e aggregati minerali. Questo permette di abbattere del 95% le emissioni di CO2 rispetto ai fuganti tradizionali, così l’impronta sul pianeta è molto più leggera durante l’intero ciclo di vita del prodotto. Da qui l’idea di offrire una mela come gadget ai clienti e ai visitatori dello stand Mapei, in una confezione originale, personalizzata ma soprattutto sostenibile in linea con i valori del prodotto.

La scelta del fornitore adatto è andata a Smurfit Kappa Italia, che ha saputo rispondere alle esigenze creando un packaging esclusivo attingendo all’ampia gamma di vassoi e contenitori della gamma Safe&Green, 100% a base carta, biodegradabili, riciclabili e facilmente smaltibili, certificata per contenere prodotti alimentari. In tempi brevissimi (meno di un mese) i designer dell’Experience Centre italiano con sede a Pastrengo e i tecnici dello stabilimento di Orsenigo sono riusciti a realizzare il packaging adatto dai punti di vista funzionale, comunicativo e valoriale, molto efficace nel trasmettere un contenuto di sostenibilità e attenzione all’ambiente. E questo grazie anche a Design2Market, il servizio riservato ai Top Customer di Smurfit Kappa Italia che permette di realizzare una campionatura industriale di una nuova soluzione di packaging con la possibilità di testarla e perfezionarla prima del lancio sul mercato.

Il risultato sono 2.000 confezioni cubiche in cartoncino teso a base di fibra vergine idoneo al diretto contatto con le mele, con chiusura autobloccante e appiglio a forma di foglie per poter prendere e spostare agevolmente l’imballo. Una delle facce è aperta per lasciar intravedere la mela, mentre gli altri lati ospitano la comunicazione di brand e di prodotto. Per la stampa sono stati utilizzati inchiostri e vernici (superlucida e opaca) a basso odore e bassa migrazione in linea con l’approccio “total food contact” che lo stabilimento di Orsenigo ha adottato per garantire la sicurezza alimentare delle proprie produzioni. La forma squadrata permette inoltre un facile stoccaggio all’interno di scatole più grandi ottimizzando così la logistica. Il gadget Mapei mette in risalto le varie qualità del cartoncino: versatilità, efficacia nella comunicazione, capacità di stampa a più colori e, aspetto più importante, il suo minimo impatto ambientale.

“In poco tempo e con la collaborazione mirata al risultato dei rispettivi gruppi, abbiamo realizzato questo piccolo gadget per promuovere il lancio di Mapestone GR-ECO con lo scopo di comunicare, attraverso il packaging, che il prodotto contiene fibre di mela, rendendolo quindi sostenibile – spiega Donatella De Mattei, Corporate Packaging & Technical Literature Manager di Mapei -. Il progetto creativo, inevitabilmente, doveva prendere spunti dal settore alimentare per la natura del prodotto contenuto. Abbiamo quindi indagato su un cartoncino che fosse compatibile e che valorizzasse l’elemento chiave del prodotto stesso: la mela. La collaborazione con un fornitore leader, attento alla sostenibilità e capace di assecondare esigenze specifiche in tempi stretti è stata vincente. La scelta cromatica insolita ma molto attuale del Veri Peri, il colore Pantone 2022, l’uso di una fustella particolare che mostra il prodotto e culmina con la simulazione di una foglia, la riduzione essenziale dei testi che valorizza i loghi dei gruppi di lavoro congiunti ci ha permesso di concentrare la comunicazione in poco spazio con un risultato finale gradevole e inconsueto per il lancio di un una malta premiscelata, priva di cemento, pronta all’uso. Siamo molto soddisfatti da quanto ottenuto, a conferma della nostra propensione alla sostenibilità non solo di prodotti e contenitori, ma anche per la scelta dei gadget promozionali”.

“Un piccolo gadget ma di grande soddisfazione – commenta Gianluca Castellini CEO di Smurfit Kappa Italia – sia perché segna una partnership con una eccellenza come Mapei, sia perché ci permette di mostrare tutti i vantaggi dei materiali a base carta che, oltre ad essere biodegradabili e riciclabili, si rivelano molto versatili ed efficaci nella comunicazione di prodotto e di brand. È una collaborazione che si fonda sulla condivisione di valori, come la ricerca continua di soluzioni amiche dell’ambiente; è una commessa che ci ha permesso di mostrare la flessibilità e l’efficienza dei nostri team e dei nuovi strumenti, come Design2Market, per essere sempre più vicini ai nostri clienti e supportarli nel loro percorso verso prodotti e processi sempre più sostenibili”.