Approfondimenti dal Congresso EUROSAC 2021: ultimi trend dal settore sacchi di carta

300

Sono state più di 150 le persone che il 28 maggio 2021 hanno partecipato al congresso virtuale di EUROSAC 2021. Attorno al titolo scelto per l’evento, “Show commitment – take action!”, i delegati hanno discusso i recenti sviluppi dell’industria dei sacchi di carta e della carta kraft, le megatendenze nel settore delle pellicole di plastica a livello europeo e diversi aspetti e attività relativi a come adattare un business al cambiamento sociale e climatico. Un’attenzione particolare è stata rivolta al ruolo del packaging sostenibile. Le ultime innovazioni dell’industria sono state presentate durante la cerimonia dell’EUROSAC Grand Prix Award. L’oro è andato a Mondi con EcoWicketBag. dy-pack si è aggiudicata l’argento e Novidon il bronzo.

“In risposta a un mondo in rapido cambiamento e a obiettivi climatici molto ambiziosi, la nostra industria può crescere in modo sostenibile solo dimostrando un forte impegno e passando direttamente all’azione”, ha dichiarato il presidente di EUROSAC Olivier Tassel, in apertura del congresso in diretta da Düsseldorf, Germania. “Come abbiamo fatto in passato, continueremo a sviluppare e fornire soluzioni che soddisfino le esigenze dei nostri clienti, che siano in linea con le legislazioni attuali e che funzionino perfettamente senza compromettere la qualità della vita delle generazioni future”. Il forte impegno dell’industria ha dato i suoi frutti, messi ulteriormente in luce dalle cifre: nonostante la pandemia, nel 2020 l’industria europea dei sacchi di carta ha registrato un solido surplus del 2,8% nelle forniture di sacchi di carta. La tendenza al rialzo (+0,2%) prosegue anche nel primo trimestre del 2021 e, in base ai pronostici per i prossimi mesi, con la prospettiva di crescere ancora.

Dall’economia lineare all’economia circolare
Clima, economia circolare e riduzione degli imballaggi – il congresso si è aperto con una panoramica sui temi al centro delle politiche e delle legislazioni dell’UE finalizzate a trasformare tutti i settori dell’economia per un futuro sostenibile. Si è discusso su come queste influenzeranno l’industria della carta kraft e dei sacchi di carta e su quali iniziative, ricerche e attività di comunicazione l’industria ha avviato per raggiungere gli ambiziosi obiettivi dell’UE e i propri. Il passaggio alla circolarità è stato ripreso più in dettaglio per quanto riguarda le pellicole di plastica, che fanno parte di alcune costruzioni dei sacchi di carta e aggiungono speciali funzioni barriera. Il pubblico ha ricevuto un aggiornamento sui recenti megatrend dei film plastici – dalle possibilità di recupero dei materiali da imballaggio con particolare attenzione al riciclaggio chimico e meccanico, al mercato in crescita delle bioplastiche.

Il presidente della giuria Matthias Becker-Gröning (a destra) consegna il Gold Award dell’EUROSAC Grand Prix per la EcoWicketBag a Fabio Barbieri di Mondi (al centro) con la moderatrice Corinna Egerer. Copyright: EUROSAC

Ispirazioni per un mondo migliore
Un discorso chiave sull’“ecolonomia” di Emmanuel Druon, CEO di Pocheco, un’azienda francese che produce buste, ha fornito spunti su come condurre un business di successo nel rispetto dell’ambiente e della sua biodiversità. L’ecolonomia si basa su tre principi: proteggere la salute umana, salvare il pianeta ed essere finanziariamente meno costosi o più produttivi. Con molti esempi propri e di altre aziende, Druon ha dimostrato al pubblico che anche piccoli cambiamenti possono esercitare un grande impatto. Un’altra azienda che ha già fatto progressi impressionanti sulla sua strada verso l’ambizione net-zero è Coca-Cola. L’azienda ha identificato il ruolo critico del packaging nel raggiungere questo obiettivo entro il 2040. Maria Bescós, Head of Sustainable Packaging dell’ufficio di Coca-Cola European Partners Iberia, ha descritto le iniziative che l’azienda sta intraprendendo per rendere tutti i suoi imballaggi più sostenibili, tra cui l’eliminazione della plastica superflua e la riduzione della plastica vergine. “Le aziende che non agiscono in modo sostenibile saranno lasciate indietro”, Bescós ne è convinta. “Continuiamo a esplorare modi di rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti e consumatori, sfruttando le proposte esistenti e sviluppando nuove offerte. Innovare per il presente è il nostro investimento in un futuro sostenibile”.

EUROSAC Grand Prix Award 2021
Il concetto di migliorare e innovare costantemente prodotti, materiali e processi ha una lunga tradizione anche nell’industria dei sacchi di carta. Ogni anno, durante il Congresso EUROSAC, l’industria premia le innovazioni che portano il maggior valore aggiunto ai loro utenti con il prestigioso EUROSAC Grand Prix Award. “Le candidature di quest’anno ci hanno mostrato ancora una volta quanto potenziale e forza innovativa siano insiti nella nostra industria – non solo per oggi, ma anche per il futuro”, ha detto il presidente della giuria Matthias Becker-Gröning aprendo la cerimonia di premiazione. “Le otto candidature erano tutte interessanti, quindi la decisione non è stata facile per me e per i miei colleghi della giuria”. La giuria ha selezionato la EcoWicketBag di Mondi per il Gold Award in quanto convinta che si tratti di un “vero e proprio asso nella manica per aumentare l’uso della carta”. “Questo sviluppo può essere implementato molto rapidamente e risponde agli obiettivi della nostra industria di produrre sacchetti più ecologici”, Becker-Gröning ha motivato così la scelta della giuria.

Il Gold Award è stato assegnato a Mondi per EcoWicketBag. È un’alternativa di carta ai sacchetti di plastica per gli articoli di igiene quotidiana come i pannolini, i fazzoletti di carta per la toilette e da cucina. Realizzata in resistente carta kraft e in vari formati, pur essendo riciclabile nei flussi di rifiuti cartacei EcoWicketBag protegge i prodotti all’interno. Questo prodotto innovativo spalanca la porta agli imballaggi di carta nell’industria dei prodotti per l’igiene e verrà ulteriormente sviluppato.

Il Silver Award è andato a dy-pack per gardyan, un nuovissimo sacco di carta per il terriccio che supera la sfida di confezionare terra con un’umidità superiore al 50% e proteggerla dallo sviluppo di muffe, dalla germinazione dei semi e dall’essiccazione, garantendo allo stesso tempo una lunga conservazione. Questo sacco 100% privo di plastica è fatto con fibre provenienti da foreste sostenibili, riciclabile nei flussi di rifiuti cartacei e compostabile in casa. “La quadratura del cerchio è possibile”, ha commentato Becker-Gröning. “Una soluzione molto ben studiata che aprirà nuovi mercati per l’industria”.

Novidon ha ricevuto il Bronze Award per il suo adesivo sostenibile per sacchi di carta Novinexx CPB Premium. La giuria ha premiato il prodotto per avere “un’impronta di carbonio che è di oltre il 50% più bassa dei tradizionali adesivi di amido”. Novinexx CPB Premium è composto da amido di patate a flusso laterale. Questo lo rende altamente sostenibile e anche facilmente biodegradabile in conformità alla norma OECD 301. Sviluppato per le ultime tecnologie, può essere utilizzato su applicatori a rullo e ad ugello e diminuisce il comportamento di spruzzo e il tempo di asciugatura. Altri vantaggi del prodotto sono un minor tempo di pulizia, nessuna penetrazione della carta, un’elevata forza di adesione e un tempo di presa più breve rispetto alle colle d’amido convenzionali.

Per la prima volta nel 2021, EUROSAC ha introdotto l’Industry Special Award per le invenzioni che vanno a vantaggio dell’intera industria. È stato dato a Haver&Boecker per il Seal Calculator. La giuria l’ha scelto perché “riguarda una parte molto grande del mercato europeo dei sacchi di carta che utilizza la tecnologia di tenuta delle valvole ultrasoniche e tocca la catena del valore da diverse angolazioni”. Si tratta di uno strumento interattivo che consente di rilevare tutti i fattori che influenzano il miglioramento dell’uso della tecnologia di sigillatura e quindi di orientarsi per aggiustamenti e decisioni individuali.

Il premio per l’invenzione dell’anno scelta dal pubblico, noto anche come Public Choice Award, è andato a MoistShield® di Fiorini. MoistShield® è uno speciale trattamento brevettato e impermeabile che può essere applicato a qualsiasi sacco Fiorini per conferirgli proprietà idrofobiche. MoistShield® è un sacco senza plastica che, grazie a un rivestimento a basso impatto ambientale, rimane un prodotto ecologico e riciclabile. L’acqua non viene trattenuta dalla carta, ma scivola via grazie all’alta tensione superficiale. MoistShield® fornisce sacchi con una shelf-life più lunga e permette una stampa di alta qualità.

Inoltre, ERO Gluing Systems ha partecipato al Grand Prix Award con un’efficiente soluzione di incollaggio senza contatto per sacchi di carta che consente di risparmiare più del 50% di colla. Gascogne Sacs ha presentato GascoGreen PROTECT, un sacco di carta per il mercato del pet food che assicura una lunga shelf-life e riciclabilità in tutta Europa. La brasiliana Klabin ha presentato ECO Layer, una soluzione di barriera ri-macerabile e riciclabile.