UPM Raflatac lancia una nuova collezione di materiali riciclati per etichette per i settori Wine, Spirits & Beverage

1242

UPM Raflatac ha lanciato la nuova collezione di materiali Rêverie 3, che abbraccia la circolarità grazie all’utilizzo di fibre riciclate al proprio interno, perfetta per progettare etichette esteticamente attraenti per i settori Wine, Spirits & Beverage.

UPM Reverie 3_2

La nuova collezione conferma, attraverso la collaborazione con cinque designer spagnoli di spicco, che la sostenibilità e il design d’impatto possono lavorare all’unisono per ottenere risultati straordinari.
La collezione Rêverie 3 offre ai packaging designer un’ottimo strumento per progettare etichette visivamente accattivanti, realizzate con materiali provenienti da foreste gestite responsabilmente e certificate FSC® (FSC C012530) oltre che recycled content.

UPM Reverie 3_1A supporto di un numero sempre maggiore di brand che vedono l’abbinamento FSC e PCR come una necessità, UPM Raflatac ha voluto mettere in evidenza il potenziale degli attuali materiali sostenibili per supportare la progettazione e la produzione di etichette di qualità.

Con questo obiettivo chiaro in mente, cinque materiali ottenuti da fonti responsabili sono stati affidati a cinque agenzie di design spagnole, con il compito di creare questa nuova collezione.

“I design delle etichette della collezione Rêverie 3 sono nati da progetti di alta gamma per diversi utilizzi finali quali vino, liquori, sidro frizzante, birra artigianale e succo di pomodoro, e sono state stampate attraverso l’elevato know how e le eccellenti tecniche di stampa da Gráficas Varias”, afferma Joss Ramel, Packaging Solutions Manager per Spagna e Portogallo di UPM Raflatac.

Le cinque carte che costituisco la collezione sono le seguenti:

  • BIARRITZ WSA PCR-FSC (20% fibre riciclate) – Ideata per applicazioni Wine & Spirits di alto livello, questa carta presenta una particolare pigmentazione naturale che accentua l’aspetto premium dell’etichetta. Estudio Series Nemo ha utilizzato questo materiale per creare il design dell’etichetta della bottiglia di sidro frizzante.
  • DROPS WSA PCR-FSC (100% fibre riciclate) – Progettata per applicazioni Wine & Spirits di alto livello questa carta presenta una decisa irregolarità superficiale che combina un effetto traslucido e una spiccata tattilità grazie al processo di fabbricazione della carta stessa Estudio Maba ha utilizzato questo materiale per ideare il design dell’etichetta della bottiglia di liquore.
  • FENIX WSA PCR-FSC (40% fibre riciclate) – Sviluppata per applicazioni Wine & Spirits di alto livello questa carta presenta leggere impurità che danno un delicato accenno al contenuto riciclato. Estudio Puigdemont Roca ha utilizzato questo materiale per creare il design dell’etichetta della bottiglia di succo di pomodoro.
  • HIPSTER WSA PCR-FSC (100% fibre riciclate) – Creata per applicazioni Wine & Spirits di alto livello, questa carta presenta una tonalità bianca calda ed elegante che si combina con una superficie delicata, irregolare e marcata feltro, il tutto consente di progettare etichette con una personalità unica. Estudio Calcco ha utilizzato questo materiale per ideare il design dell’etichetta della bottiglia di vino.
  • VINTAGE WSA PCR-FSC (30% fibre riciclate) – Questa carta è l’ideale per applicazioni Wine & Spirits di alto livello nelle quali si desidera un aspetto autentico e artigianale, grazie alla sua tonalità marrone kraft. Bulldog Studio ha utilizzato questo materiale per creare il design dell’etichetta della bottiglia di birra artigianale.

 

“Noi designers abbiamo la responsabilità e il dovere di utilizzare materiali di questa natura. L’industria sta facendo progressi. I fornitori hanno sempre più possibilità di utilizzare materiali sostenibili. Avere a disposizione una gamma molta specifica di carte riciclate con questa personalità e qualità è straordinario per noi designer”, commenta Miguel Angel del Baño, di Estudio Maba, dopo la sua esperienza nell’utilizzo dei materiali della collozione Rêverie 3 di UPM Raflatac.
“Permette di realizzare progetti di alta qualità, cosa che non accade spesso con le carte riciclate”, aggiunge Albert Puigdemont di Estudio Puigdemont Roca.
“Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalle qualità tecniche di queste carte, soprattutto per quanto riguarda le finiture in rilievo e la facilità di stampa e nobilitazione. Sembrava non sarebbe mai stato possibile avere carte premium riciclate ed eleganti per prodotti di alta gamma. Ma ora possiamo dire che materiali di questa qualità esistono. La collezione Rêverie 3 di UPM Raflatac ha centrato l’obiettivo”, conclude Sergio Aja Iglesias, Estudio Calcco.

UPM Eulalia Alcaraz“L’approvvigionamento responsabile è nel DNA di UPM Raflatac. Grazie alla nostra supply chain sostenibile, siamo in grado di offrire ai designer materiali certificati FSC con percentuali variabili di contenuto PCR, adatte a qualsiasi esigenza. Rêverie 3 è già di suo una gamma straordinaria grazie all’uso di contenuti riciclati. 
Tuttavia, ciò che i designer hanno fatto con questi materiali, l’ha portata davvero ad un livello superiore. 
È la dimostrazione di cosa si può fare quando si combinano materiali di alta qualità con la creatività. Questa collaborazione ha dimostrato che i materiali recycled content possono supportare I brand owners nel raggiungere risultati sia in termini di qualità che di impatto”, commenta Eulalia Alcaraz, Business Director di UPM Raflatac.

Tra gli altri partner della Collezione Rêverie 3 figurano:
Stampatore – Gráficas Varias www.graficasvarias.com
Lamine e clichè forniti da – Kurz www.kurz-graphics.com
Folder Rêverie 3 progettata da – Bulldog Studio www.bulldogstudio.es
Bottiglie di – Verallia www.verallia.com