Smurfit Kappa Italia è partner di Festivaletteratura con le sue creazioni ecologiche in cartone ondulato

709

La multinazionale del packaging, Smurfit Kappa a base carta supporta anche nel 2023 la manifestazione culturale mettendo a disposizione degli organizzatori una serie di mobili ed elementi di arredo progettati dai colleghi dello stabilimento di Mantova e realizzati completamente in cartone ondulato. Per diffondere concretamente una cultura della sostenibilità con un materiale vero amico dell’ambiente.

smurfit kappa festivaletteratura

Se “Trovare le parole” è il tema che guida il programma di Festivaletteratura 2023 sempre alla ricerca di nuovi linguaggi, Smurfit Kappa Italia raccoglie la sfida e affida al suo prodotto “hero” – il cartone ondulato – il compito di lanciare un messaggio per diffondere la cultura della sostenibilità e l’attenzione all’ambiente. La multinazionale del packaging a base carta, presente a Mantova con uno dei 26 stabilimenti italiani, sceglie infatti di essere ancora una volta al fianco della comunità locale e della rassegna culturale, in programma dal 6 al 10 settembre, vivacizzando la città con una serie di creazioni progettate e realizzate dal team di tecnici esperti in eco-packaging.

produzione SK MantovNel sito di Mantova lavorano circa 70 persone impegnate nella realizzazione di imballaggi in cartone ondulato ed è presente una delle due divisioni Display italiane che segue la progettazione e creazione di espositori per i canali retail e GDO, tutti completamente a base carta.

Per l’edizione 2023, l’azienda ha realizzato i già collaudati elementi che arredano la sala stampa – tavoli, sedute e scaffali – oltre alla nuova segnaletica e a una serie di elementi specifici che allestiranno alcuni laboratori e aree dedicate ai giovani facendo conoscere al grande pubblico tutti i vantaggi di un materiale come il cartone ondulato: non soltanto biodegradabile e facilmente riciclabile, ma anche facilmente trasportabile, resistente, versatile, personalizzabile, ottimo canale di comunicazione e protagonista dell’economia circolare. Anche qui a Mantova: infatti, una volta terminata la rassegna, tutti gli arredi saranno donati alle scuole e alle istituzioni locali che ne faranno richiesta per essere utilizzati e vissuti in nuovi contesti.

L’azienda è presente a Festivaletteratura non soltanto con le sue creazioni, ma anche in veste di sponsor di alcuni eventi dell’intenso programma 2023. In particolare, supporterà l’incontro con il filosofo e saggista Umberto Galimberti; il laboratorio per i più piccoli su archeologia e disegno e un momento creativo per i giovanissimi, chiamati a realizzare uno stendardo dedicato alla pace. Per finire, domenica 10 settembre sosterrà due incontri dedicati alla natura e all’ambiente, temi al centro dei valori aziendali. Con il ricercatore Marco Faggioli si parlerà di laghi e interazione tra uomo e natura, mentre il nivologo ed esperto di suoli d’alta quota Michele Freppaz intratterrà il pubblico su cosa ci raccontano i ghiacciai.

“Per un’azienda che crede nella forza delle giovani generazioni non c’è evento più adatto di Festivaletteratura per lanciare un messaggio di attenzione verso il nostro Pianeta – commenta Gianluca Castellini, CEO di Smurfit Kappa Italia -. Per questo ancora una volta abbiamo voluto essere al fianco degli organizzatori con la nostra competenza nel settore del cartone ondulato e la nostra sensibilità nei confronti dei temi ambientali in una rassegna culturale che diventa sempre più autorevole nel panorama internazionale ed è motivo di orgoglio per il nostro territorio”.