Serviform: “Diventa il fustellificio che vuoi essere”

1297

Presentazione di numerose novità tecnologiche e scambio di know how su vari livelli per favorire la crescita del singolo fustellificio e lo sviluppo condiviso dell’intero settore.

Serviform fustellificio

Lo scorso 20 maggio Serviform ha ospitato a Caravaggio il non plus ultra dei fustellifici italiani in una giornata di porte aperte dedicata alla ricerca dell’eccellenza. Più di 40 aziende per un numero complessivo di ca. 80 partecipanti provenienti da tutta l’Italia si sono dati appuntamento presso la sede di viale Europa Unita 37 per assistere alla presentazione di numerose importanti novità tutte volte a offrire soluzioni vincenti ai fustellifici che non si accontentano del livello che hanno raggiunto ad oggi.

serviform fustellificioInfatti, lo slogan ‘Diventa il fustellificio che vuoi essere’ non è stato scelto a caso: “Distinguersi in un mercato sempre più competitivo è possibile effettuando delle scelte consapevoli” secondo Marco Colombo, commerciale di Serviform. “Scelte che non solo gratificano il presente, ma che guardano al futuro gettando le basi per un avvenire all’insegna della tecnologia e del know-how, elementi che da sempre anche noi di Serviform mettiamo al primo posto.”

ServiformQuali sono quindi state le novità più apprezzate oltre la nuova struttura logistica dei materiali di consumo? Sicuramente le demo dal vivo presso il fustellificio del gruppo, delle nuove macchine più all’avanguardia: Rubbot, il robot completamente automatico per il posizionamento della gomma in fustella e Skymilla, il nuovissimo centro di fresatura automatica per piastre in acciaio e pertinax. Entrambe sono fiori all’occhiello di Serviform che instancabilmente si impegna nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia per i fustellifici.

E’ stata molto gradita l’apertura di Serviform con la visita del fustellificio Foppa Fustelle Srl e la condivisione di informazioni, progetti e nuove tecnologie per un futuro compartecipato.

Le novità di prodotto hanno incluso anche dei nuovissimi software di cui Fabricode, dedicato alla raccolta dati Industria 4.0 e Projecto, creato per gestire in modo intelligente l’attività economica del fustellificio.

Oltre alle novità citate, il pubblico ha potuto conoscere più da vicino tutta la gamma delle macchine prodotte da Pro Form: Eco Plus, Eco Giant, Linea, Integra Crease, Integra Strip, Milla Plus, Rubba 1000, Tacto 2.0.

Infine, grande consenso ha raccolto anche il nuovo magazzino materiali frutto di mesi di intenso lavoro dopo l’incorporazione di Fustel Service conclusasi nel 2022. Da qui vengono spediti in tutta l’Italia i materiali di consumo e realizzate le diverse lavorazioni speciali.

Il primo ritrovo dopo la pandemia è stato accolto con grande entusiasmo e ha offerto l’opportunità non solo di conoscere le ultime novità sviluppate da Serviformâ, ma di confrontarsi tra professionisti di un settore molto specializzato e di elevata professionalità.

Serviform fustellificio

Lo spirito dello slogan “Diventa il fustellificio che vuoi essere” si basa anche sullo scambio di informazioni e know how con un occhio di riguardo allo sviluppo di tutto il settore dei fustellifici.