Nuove nomine nel Gruppo Fedrigoni

2869

Da maggio potenziano il top management Monica Magrì (Group Chief HR Officer), Fulvio Capussotti (Managing Director Converting) e Alessandro Baroni (Corporate Development Director). Il segmento carta può contare su Mario Naldini, Operations Director, e Jacques Joly, General Manager di Fabriano, che ha ricoperto lo stesso incarico in Canson e Pebeo

Da sinistra: Alessandro Baroni, Monica Macrì e Fulvio Capussotti

Nuovi ingressi in Gruppo Fedrigoni,  leader in Europa nella produzione di carte speciali per packaging, etichette, stampa, ologrammi e carte di sicurezza. Nell’ottica di potenziare il top management con profili di esperienza internazionale e competenze trasversali in grado di traghettare il Gruppo verso obiettivi di consolidamento e di crescita, sono infatti entrate in azienda a maggio tre prime linee che riportano direttamente al nuovo amministratore delegato, Marco Nespolo, in Fedrigoni da novembre in seguito all’acquisizione da parte di Bain Capital.
Monica Magrì è Chief HR Officer di Gruppo Fedrigoni. Una laurea in Scienze Politiche e diversi master all’estero,  Magrì vanta precedenti esperienze nella gestione delle risorse umane in grandi realtà come Cerved Group, AllianzGI, Pioneer Inv., Ferrero, SIFI Group.

Fulvio Capussotti è Managing Director della Divisione Pressure Sensitive Labels: dopo la laurea al Politecnico di Torino, Capussotti ha lavorato in Solvay e successivamente in Alhstrom-Munskio, dove è arrivato a ricoprire  la carica di Executive Vice President.

Alessandro Baroni, laureato all’Università Bocconi, è l’attuale Corporate Development Director. Viene dal mondo della finanza e della consulenza: Doughty Hanson, PriceWaterhouseCooper. Inoltre la divisione Paper è stata rafforzata con l’ingresso, tra gli altri, di due manager di comprovata esperienza. Mario Naldini, laureato al Politecnico di Torino, è Operations Director, dopo una carriera di successo in  Prometeon, Pirelli, Deutsche Aerospace. Il nuovo General Manager di Fabriano è invece Jacques Joly, personaggio ben noto tra gli addetti ai lavori per avere ricoperto lo stesso ruolo in due aziende di spicco nel settore delle carte di pregio, del colore e dell’arte, le francesi Canson e Pebeo.