Lucaprint acquisisce Officine Grafiche Riunite e rafforza l’offerta di packaging per il settore cosmetico e farmaceutico

279

Lucaprint ha perfezionato l’accordo per l’acquisto delle attività di Officine Grafiche Riunite. L’operazione consente a Lucaprint di rafforzare il proprio portfolio di soluzioni per il packaging di prodotti cosmetici e farmaceutici.

lucaprint

L’acquisizione rappresenta una nuova tappa del percorso di crescita del gruppo vicentino, che ha chiuso l’ultimo bilancio con un fatturato superiore a 20 milioni di euro, e che mira a rafforzare il posizionamento e le quote di mercato attraverso una strategia di espansione e differenziazione del portfolio prodotto, in linea con quanto previsto dal piano industriale.

Nata nel 1953, Lucaprint è tra i principali operatori italiani nel settore cartotecnico. Ogni anno produce oltre 300 milioni di astucci per clienti nazionali ed esteri, nel rispetto dell’ambiente, grazie a un controllo rigoroso della supply chain e delle materie prime. Per questa ragione è stata scelta negli anni da marchi iconici del made in Italy tra cui Illy, Barilla, De Cecco, Nonino, Coop, Safilo e Dainese, e da brand globali, come Sony, Honeywell e Würth.

“Siamo lieti di annunciare l’acquisizione di Officine Grafiche Riunite, realtà che vanta una consolidata expertise nel settore farmaceutico, nota per realizzare soluzioni di packaging complete e affidabili. Capitalizzando il know-how dell’azienda di Chiuppano rafforziamo ulteriormente le nostre competenze, per offrire ai nostri clienti soluzioni innovative e sicure. Requisiti ancora più fondamentali quando si tratta di preservare l’integrità di prodotti delicati come i medicinali”. Dichiara Alberto Luca, Presidente e Amministratore Delegato di Lucaprint.