Al via a Parma CIBUS TEC FORUM 2022 con focus specifici anche sul packaging

215

Migliaia i visitatori nazionali e internazionali – 100 Top Buyers da 16 Paesi* – conferenze internazionali: oltre 50 speaker presenti per discutere di Digitalizzazione, Sostenibilità, Sicurezza alimentare, Ingredienti innovativi – Successo dell’area dedicata alle migliori startup del settore Food Tec.

 

Si è aperta ieri 25 ottobre a Parma la prima edizione di Cibus Tec Forum, la mostra-evento dedicata alle tendenze future delle tecnologie per il food&beverage e il packaging, organizzata da Koeln Parma Exhibitions. Centocinquanta le aziende espositrici tra partner tecnologici, innovatori e startup da 12 nazioni in rappresentanza di tutte le fiere tecnologiche per l’industria alimentare e delle bevande.

Parma e gli appuntamenti Cibus Tec Forum e Cibus Tec costituiscono il centro nevralgico dell’innovazione tecnologica per il settore Food Tec: la nostra Regione è un punto di riferimento a livello globale sul food di qualità e sicuro e sulle tecnologie per il food processing & packaging. Il sistema regionale, che ingloba un mix strategico di industrie alimentari, partner tecnologici, università, EFSA, ARter, per citarne alcuni, è un prezioso unicum. In questo progetto, imprescindibili sono stati il supporto e la collaborazione di Agenzia ICE, di Regione Emilia-Romagna e degli sponsor che ci hanno sostenuto: Biomerieux – Cft Group – Generon – Csf Inox Group – Smart Packaging Hub: a tutti loro va il nostro grazie”, ha commentato Antonio Cellie, Amministratore Delegato di Koeln Parma Exhibitions.

Sono stati due i convegni internazionali e sette i workshop tenutosi nel corso della prima giornata di Cibus Tec Forum.

Il settore delle tecnologie food & beverage coglie le sfide della tecnologia 4.0, della robotica, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’innovazione per generare valore aggiunto lungo tutta la filiera e accrescere i livelli di sostenibilità economica, ambientale e sociale. Di questo si è parlato al convegno “Processing e packaging tra digitalizzazione e sostenibilità”.

Nel pomeriggio, è stata la volta del convegno “Innovazioni e Tendenze della Sicurezza Alimentare”, in cui si è affrontato un tema prioritario per il settore alimentare: come la sicurezza e la qualità vengono e verranno gestite, studiate e garantite dai produttori, dalla Gdo e dalle autorità in un contesto in continuo cambiamento. Ne hanno parlato le organizzazioni internazionali di riferimento, unitamente ad alcuni dei principali attori dell’industria alimentare e tecnologica.

Numerosi gli argomenti affrontati nei workshop tematici odierni: dall’innovazione logistica nell’industria alimentare e nella distribuzione alla sostenibilità e tendenze nell’industria dei succhi; dalle novità nell’industria del packaging ai nuovi trend salutistici alle strategie possibili per una Supply chain proattiva. Inoltre, Federalimentare ha presentato il suo Report Sostenibilità e Werma, azienda specialista nei segnalatori ottici e acustici, ha presentato i suoi prodotti innovativi.