Pixartprinting potenzia il reparto di stampa roll to roll con due nuove Durst P5 350 HS

349

Dopo accurati test, Pixartprinting – a Cimpress Company – potenzia il reparto roll to roll puntando sulla tecnologia P5 firmata Durst. In particolare, i sistemi scelti dalla tipografia online leader in Italia sono due stampanti ibride P5 350 in versione High Speed, che permettono di raggiungere una produttività tripla rispetto alla tecnologia attualmente in uso. Pixartprinting utilizzerà le nuove Durst per stampare esclusivamente materiali in bobina.

Alberto Bassanello, direttore vendite Italia Durst Group

Si tratta di un’installazione per noi particolarmente importante per due motivi”, spiega Alberto Bassanello, direttore vendite Italia di Durst Group. “Da un lato, perché, come noto agli operatori di settore, Pixartprinting effettua test severi e sfidanti per selezionare accuratamente le tecnologie, spingendole alle massime prestazioni. Dall’altro, perché la nostra ibrida in queste prove ha conseguito i migliori risultati rispetto agli altri sistemi roll to roll puri presi in esame dal leader del web to print”.

Tra le prestazioni che hanno distinto P5 350 HS nelle fasi di valutazione effettuate da Pixartprinting, l’eccellente qualità di stampa, la produttività oltre i 300 mq/h e la rapidità nel cambio dei materiali, grazie alla funzione Multiroll che permette di caricare nuove bobine mentre la macchina è già in uso conferendo al sistema grande versatilità e massima efficienza produttiva. Altra caratteristica che contraddistingue Durst P5 350 HS è la possibilità di configurare fino a un massimo di nove colori, compresi light colors, bianco e vernice per la realizzazione di stampe multistrato e applicazioni speciali come gli effetti “Day & Night”, “In & Out” e fino a 12 strati di stampa a rilievo. Inoltre, gli inchiostri Led sviluppati da Durst per la piattaforma P5 comprendono l’inchiostro Roll LED e il nuovo ibrido POP Flexible LED, caratterizzato da un eccezionale gamut colore.

Alessio Piazzetta, Chief Manufacturing Officer di Pixartprinting
(photo credits: andrea verzola www.andreaverzola.com)

“La soluzione offerta dalla nuova tecnologia Durst”, commenta Alessio Piazzetta, Chief Manufacturing Officer di Pixartprinting, “ci permette di ottimizzare ulteriormente i tempi di produzione con evidenti vantaggi di costo che riversiamo sui clienti con prezzi ancora più convenienti. Un altro aspetto di particolare rilievo è la riduzione dello spreco di materiale in fase di carico e scarico della bobina che la nuova tecnologia Durst garantisce: a tutti gli effetti una diminuzione di rifiuti speciali di diverse tonnellate l’anno, coerente con il nostro obiettivo di ridurre sempre di più l’impatto della nostra produzione sull’ambiente”.

Le nuove installazioni, che potenziano il reparto large format roll to roll di Pixartprinting, saranno destinate alla stampa di banner, pvc e vinile per applicazioni che spaziano dagli striscioni pubblicitari al wrapping building, dalla segnaletica al pvc adesivo per il rivestimento di automezzi, vetrine, pavimenti e muri.

Il catalogo di Pixartprinting conta oltre 3 milioni di prodotti in costante aggiornamento, offerti con il valore aggiunto di efficienza, comodità e ottimo rapporto qualità/prezzo. Un plus che nasce dalla scelta di Pixartprinting di puntare sempre su tecnologie di ultimissima generazione capaci di garantire massima efficienza nel processo produttivo, anche per grandi tirature. Il leader del web to print, infatti, vanta un sito produttivo di 35 mila mq organizzato in reparti dedicati a specifiche applicazioni dove vengono installate solo le migliori tecnologie disponibili sul mercato. L’innovazione infatti è uno dei valori fondanti della filosofia di Pixartprinting che, unitamente a passione e fiducia, permette all’azienda di continuare a proporsi sul mercato con una formula vincente.