Packaging alimentare: AMB acquisisce l’inglese TDX

0
762

Un accordo che riunisce le competenze di due leader internazionali che diventano ora referente unico con un’offerta completa: dalla prototipazione dell’imballaggio alla produzione del film plastico nell’ottica di un’economia circolare. Quattro sedi logistiche e produttive per un totale di 430 dipendenti, tra le quali il quartier generale AMB a San Daniele e il nuovo stabilimento di Amaro (Udine) inaugurato nel 2017.
Insieme le due aziende raggiungono un fatturato di oltre 150 milioni di euro.

Da sinistra Mark Prinn, MD di TDX, Bruno Marin, CEO di AMB e Giles Peacock, COO di AMB.

Un importante accordo internazionale è stato firmato il 26 giugno a Newcastle (Inghilterra) nel settore del packaging per alimenti.
L’italiana AMB Spa (San Daniele del Friuli, Udine), tra le prime aziende in Europa per la produzione di film plastici rigidi e flessibili, ha acquisito TDX (Europe) Limited di Newcastle, leader sul mercato inglese per la progettazione e prototipazione evoluta di imballaggi in PET e RPET (polietilene tereftalato riciclato e non).

“Quella di TDX è un’acquisizione ad alto valore aggiunto e complementare che sostiene la crescita europea di AMB permettendoci di essere ancora più vicini ai nostri clienti nel Nord Europa. Il nostro obiettivo è quello di creare un riferimento unico per il mercato, in grado di offrire un servizio completo ‘end-to-end’ alle aziende che operano nel settore del packaging alimentare”, ha commentato Giles Peacock, COO di AMB.

L’accordo appena siglato è complementare. Infatti, la combinazione di progettazione e prototipazione personalizzata, tecnologia di stampa water-based priva di solventi ed esperienza di mezzo secolo nella produzione di imballaggi alimentari sicuri e sostenibili permetterà alle due aziende di creare un’offerta per il food packaging completa e con un referente unico. “La nostra offerta così integrata ci permette di garantire ai clienti il fattore competitivo di cui hanno bisogno. Il tutto interagendo con un solo partner di eccellenza”, aggiunge Rolf Liebfried, MD di AMB.

Sul versante inglese, si registra invece la dichiarazione di Mark Prinn, MD di TDX: “Siamo entusiasti di unire le forze con AMB e riteniamo che questa partnership acceleri in modo significativo l’espansione sul mercato. L’accordo darà vita a un autentico ‘one-stop-shop’ per opportunità significative in tutto il mondo, tanto che non vediamo l’ora di iniziare a lavorare insieme”.

Le due realtà internazionali, da oggi insieme, mettono le basi per la nascita di un colosso del mercato. L’obiettivo è sviluppare e realizzare soluzioni in plastica per un packaging alimentare sicuro per l’uomo e sostenibile per l’ambiente: due concetti che continueranno a guidare le scelte strategiche della nuova partnership nell’ottica di un’economia circolare.
“Consideriamo questo come il primo passo per i nostri nuovi piani di crescita. 50 anni di AMB ci hanno portato a questo risultato attraverso l’innovazione, le persone di talento e la coerenza della nostra visione aziendale. Questo è il momento di crescere con orgoglio ed entusiasmo”, ha detto Bruno Marin, CEO di AMB.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here