Meno di un anno a drupa: nuove anticipazioni per il 2021

0
679

Inizia un nuovo conto alla rovescia: mancano poco meno di 365 giorni a Drupa. Le nuove date della fiera che si terrà dal 20 al 30 aprile 2021 sono state fissate nel calendario internazionale. La decisione di rinviare è stata difficile, ma era l’unica scelta giusta per tutti i soggetti coinvolti. Ma cosa accadrà prima di Drupa 2021? Di seguito sono riportate alcune dichiarazioni da parte di operatori del settore che confermano la fiducia per questo evento e sottolineano l’importanza dell’interazione diretta con i clienti che le fiere globali rendono possibili.

“Siamo contenti che Messe Düsseldorf abbia deciso di rimandare drupa al 2021”, afferma Giacomo Farnè, che si occupa di vendite, presso l’espositore italiano Pentabox. “Drupa è l’evento più importante del settore ed è molto atteso da tutti. Ecco perché è così importante che la fiera possa avere luogo senza limiti, così i numerosi visitatori possono scambiarsi idee per undici giorni”. Hiroaki Shimosaka, direttore generale della divisione Graphic Systems Business di Fujifilm Corporation esprime la stessa opinione: “eravamo già nelle fasi finali della preparazione per drupa 2020; tuttavia, se consideriamo la situazione eccezionale, riteniamo che la decisione di posticipare è stata corretta e inevitabile. L’annuncio di marzo ha ridotto al minimo il danno economico agli espositori e siamo soddisfatti che la decisione sia stata presa prima che l’impatto diventasse ancora più drastico. Tuttavia, mentre il Coronavirus esige il distanziamento sociale e una cautela generale, l’infrastruttura della comunicazione fornita dall’industria della stampa e in generale il ruolo della stampa restano invariati. Ora ci stiamo preparando a drupa 2021, che sicuramente sarà un successo, quando la diffusione del Coronavirus si sarà attenuata”.

Ovviamente, il rinvio va di pari passo con alcuni cambiamenti, ma offre anche delle opportunità: alcuni espositori hanno intenzione di sfruttare al meglio il tempo extra concesso e quindi mettere a punto e sistemare ulteriormente le innovazioni – garantendosi una presenza più incisiva nel 2021.

Ci sono anche commenti positivi da parte di paesi con una forte rappresentanza a drupa che sono fortemente colpiti dal Coronavirus come la Cina e l’Italia, ad esempio dal gruppo italiano Paper Flow: “a causa della pandemia, dobbiamo dare a persone e aziende il tempo di ritrovare le forze e attendere che la fiducia ritorni come forza trainante per la vita privata e aziendale. Riteniamo che il rinvio di drupa offra a tutti l’opportunità di ritrovare l’equilibrio su cui costruire il futuro”, afferma Stefano Monfredini, direttore commerciale di Technomac Italia. Loretta Sellecchia, Marketing & Export Manager di SCS Atomaberg, è altrettanto fiduciosa: “Anche se ci vorrà del tempo per tornare alla normalità, siamo fiduciosi che drupa sarà la soluzione per dare una spinta al settore della stampa”.

Jean-Pascal Bobst, CEO di Bobst Group SA

drupa è una piattaforma indispensabile per gli operatori del settore, perché fornisce orientamento, slancio e, soprattutto, soddisfacendo in larga misura la domanda di incontri personali. “Alla prima drupa del 1951, Bobst vendette 43 macchine. 70 anni dopo, nel 2021, modelleremo il futuro del mondo dell’imballaggio, guidando attivamente il cambiamento nel settore”, afferma Jean-Pascal Bost, CEO di Bobst, “condividere la nostra visione in un mondo che cambia è essenziale e drupa 2021 sarà il posto giusto per farlo”. Claus Bolza-Schünemann, CEO di Koenig & Bauer aggiunge: “drupa è la fiera leader e il momento clou di un intero settore. Noi di Koenig & Bauer avevamo già investito con molta energia e passione in questa fiera. Vorremmo condividere questo con voi nel 2021, e ovviamente anche il percorso per arrivarci, quindi seguiteci, ne vale la pena!”

Pertanto, 365 giorni prima dell’inizio di drupa, la squadra di drupa sta lavorando duramente per supportare gli espositori nei loro sforzi per continuare ad avere successo sul mercato anche dopo gli effetti del Coronavirus. “Dopo la tempesta arriva l’arcobaleno”, afferma Guanghui Wu, presidente di Shanghai Yoco Printing Machinery. E Wei Huang, Presidente di UP Group, aggiunge: “Non vediamo l’ora che arrivi aprile 2021 per incontrarci nel più importante luogo di incontro globale per l’industria: drupa!”