Taga Italia: Alessandro Mambretti eletto presidente

1268
Alessandro Mambretti, nuovo Presidente di Taga Italia

Lo scorso 31 Gennaio c’è stato il passaggio di consegne dell’uscente consiglio direttivo al nuovo. Angelo Meroni e Massimo Pellegrini continueranno a collaborare con TAGA in qualità di soci e di probiviri ed entrano i nuovi consiglieri Luca Morandi e Piero Pozzi, già soci e attivi collaboratori dei gruppi di lavoro di TAGA.

 

 

Prima del rinnovo delle cariche il presidente uscente David Serenelli ha presentato una relazione di fine mandato che ha ben fotografato l’intenso lavoro svolto che ha portato alla redazione di 2 nuovi documenti, alla apertura dei canali social, la partecipazione e promozione di eventi on line e webinar, mantenendo un canale sempre attivo anche nel mezzo della pandemia. I successi di partecipazione sia ai TAGA DAY sia al TAGA e-DAY raccontano con i numeri l’interesse del lavoro svolto in questi anni.

Con la sua caratteristica sobrietà e concretezza il presidente uscente David Serenelli ha posto maggiore attenzione i progetti e le attività aperte che vedranno il prossimo consiglio impegnato a portarle avanti di cui diamo un parziale elenco:

  • il gruppo di lavoro del bilanciamento dei grigi che sta contindunando la sperimentazione e si è recentemente arricchito di un importante contributo tecnico;
  • la chiusura e rilascio del TAGA Doc. 20;
  • l’attività di divulgazione e spinta della Borsa di Studio Alberto Sironi per gli studenti delle scuole grafiche in collaborazione con ARGi;
  • il rientro sui tavoli internazionali.

Il mandato si conclude con 209 soci attivi e una situazione economica equilibrata che dà la misura della concretezza ed efficacia delle azioni intraprese.

Unanime il riconoscimento dei consiglieri tutti dell’ottimo lavoro svolto e della rafforzata immagine di TAGA Italia sotto il suo mandato. In particolare Adalberto Monti, vicepresidente, ha sottolineato la capacità tecnica e organizzativa che ha permesso di far lavorare i gruppi di lavoro con serenità e concretezza, ed aver condotto con equilibrio concrete azioni di crescita associativa e professionale.

Primo compito del nuovo consiglio è l’elezione del nuovo presidente. La scelta è andata all’unanimità per Alessandro Mambretti. 47 anni, socio TAGA dal 2000, già vicepresidente, con area di competenza nell’ampio campo della stampa digitale, attualmente lavora presso Kyocera Document Solutions Italia nella divisione production printing, insegna presso ITS Angelo Rizzoli e scrive articoli tecnici.

Nominati vicepresidenti Adalberto Monti, riconfermato, e Raffaele Angelillo, già segretario e che passa il ruolo a David Serenelli. Denis Salicetti è riconfermato tesoriere.
Completano il nuovo consiglio direttivo Elia Nardini, Luca Morandi, Manuel Trevisan, Piero Pozzi.  Luigi Lanfossi, già presidente, è nominato revisore dei conti. Angelo Meroni, Massimo Pellegrini, Carlo Carnelli sono nominati probiviri.

Al momento della nomina Alessandro Mambretti ha ringraziato tutti i consiglieri della fiducia accordata e  rimandato al prossimo consiglio la presentazione delle linee programmatiche,
anticipando che, in continuità con lo spirito TAGA, punterà a un più ampio coinvolgimento dei soci nelle future attività, ad esempio sui documenti già pubblicati, affinché ogni azione possa possa dare un doppio beneficio ai soci sia in termini di ricerca sia di formazione. Mambretti ha inoltre ricordato l’appuntamento di Print4All che rappresenta un importante momento per tutta l’associazione sia dal punto di vista tecnico sia per potersi incontrare nuovamente assieme.