Sostenibilità e innovazione nella stampa e nel converting: le tecnologie ESG di Uteco e Industria 5.0

428

Gli ultimi progressi nelle tecnologie di stampa e trasformazione stanno aprendo la strada a un futuro più sostenibile ed efficiente. In prima linea in questa evoluzione c’è Uteco Group, uno dei principali innovatori del settore, con la sua rivoluzionaria soluzione Active Pack e l’adozione dei principi dell’Industria 5.0

Uteco sede_uteco

A pochi giorni dall’apertura di Drupa, dove Uteco sarà uno degli attesi protagonisti, con tutte le novità tecnologiche dedicate alla stampa e converting di imballaggi flessibili, vi proponiamo una chiacchierata con Cristiano Cividini, Chief Sales & Marketing Officer di Uteco per quanto riguarda le tecnologie ESG di Uteco, grazie alle quali la transizione 5.0 si concretizza e prende forma con attenzione a tutti gli aspetti sostenibili e sociali.

Uteco Cividini okA tu per tu con Cristiano Cividini, Chief Sales & Marketing Officer di Uteco

Ing. Cividini, quali saranno le novità in ottica di Sostenibilità ed ESG che proporrete in anteprima alla DRUPA 2024?

“A Drupa 2024 presentiamo un lavoro che potrebbe ridefinire gli standard di sostenibilità dell’industria della stampa. Uteco si propone di diventare il primo produttore di macchinari da stampa a introdurre una prassi di riferimento per ottenere la certificazione ESG (Environment, Social, Governance) dei propri prodotti, in collaborazione con enti certificatori internazionali come UNI, l’associazione di categoria ACIMGA e un converter d’eccellenza come SIT. Questa collaborazione sinergica combina l’expertise tecnica di Uteco con la competenza normativa e l’esperienza operativa dei suoi partner e clienti, garantendo che il processo verso la certificazione ESG sia completo e rigoroso. Infine, abbiamo avviato anche la certificazione EcoVadis come ulteriore elemento di valore per un posizionamento di rilievo nella supply chain del Converting. Per promuovere tutte queste iniziative in ambito ESG, abbiamo organizzato, nel corso della fiera, degli eventi specifici dove verranno presentate tutte le novità ma soprattutto si potranno vedere le nostre tecnologie ESG in azione, con una live demo d’eccezione! Vi aspettiamo al nostro stand A02 presso il padiglione 10. Inoltre, per restare aggiornati su tutti gli eventi e le presentazioni di Uteco in DRUPA, abbiamo lanciato UtecoAPP, un’applicazione scaricabile da AppStore (iOS) e Google Play Store (Android). Con l’UtecoAPP, otterrete l’accesso esclusivo alle anteprime del dietro le quinte, ai video sui prodotti e agli articoli che illustrano le nostre pluripremiate tecnologie e i progressi ESG”.

Uteco macchinaIng. Cividini, su quali tecnologie innovative puntate per l’ESG? Di cosa si tratta nello specifico?

“Partiamo da Active Pack, una tecnologia rivoluzionaria per le macchine da stampa flessografiche a tamburo centrale. Active Pack, presente su tutte le più recenti macchine Uteco, rappresenta un impegno strategico per la tutela dell’ambiente, offrendo un significativo risparmio energetico e un’efficienza nell’utilizzo dei materiali consumabili senza precedenti. Insieme all’integrazione di tecnologie all’avanguardia come AI e IoT, Uteco sta rivoluzionando i processi produttivi per migliorare la qualità di stampa, ridurre gli scarti e ottimizzare le operazioni.
Active Pack comprende una serie di tecnologie all’avanguardia progettate per ottimizzare l’efficienza e ridurre il consumo di risorse. In particolare, Active Pack consente un sostanziale risparmio sui costi operativi, con potenziali risparmi di energia e materiali di consumo fino a 300.000 euro all’anno.
Una caratteristica di spicco è il sistema Active Start, che vanta una tecnologia leader nel settore per l‘avvio dei lavori di stampa. Con l’impostazione automatica della pressione e del registro in meno di 3 minuti, Active Start riduce al minimo lo spreco di materiale a meno di 8 metri per ciascun avvio di lavoro, stabilendo un nuovo standard di efficienza operativa e di produzione eco-compatibile. Active Start si distingue nel mercato grazie alle sue caratteristiche innovative senza paragoni, che nessun altro player del mercato è in grado di offrire:

  • Uteco filmCosti operativi minimizzati – per effettuare le pressioni e registro di stampa non sono necessarie attrezzature speciali (fuori macchina) come monta cliché o maniche speciali: è quindi possibile utilizzare il parco maniche esistente dei nostri clienti!
  • Startup lavoro veloce:
    • pressioni e registro di stampa perfetti poiché basati sui dati rilevati in tempo reale durante l’impostazione della stampa e non su precedenti processi off-line. Questo permette di ridurre i tempi di avvio lavoro e incrementare la produttività.
    • non è necessario calibrare continuamente le apparecchiature off-line con le tecnologie a bordo macchina per mantenere un allineamento tra i dati

La seconda tecnologia presente all’interno del pacchetto è Active Dry, tecnologia brevettata e unica nel suo genere per l’ottimizzazione del consumo energetico durante la fase di asciugatura, regolando la potenza di asciugatura in base alle caratteristiche di stampa, e coprenza dei colori, identificate da Active Start. Questo approccio mirato può ridurre il consumo energetico del processo di asciugatura fino al 50%, offrendo vantaggi ambientali e risparmi economici molto significativi.
A complemento di queste innovazioni c’è Active Ink, che perfeziona i cicli di pompaggio dell’inchiostrazione in base alle caratteristiche di stampa identificate da Active Start, generando ulteriori risparmi energetici”.

Mentre per quanto riguarda la soluzione Dynamic Pack vi è una grande attenzione verso l’operatore è corretto?

Certamente, l’impegno di Uteco per il benessere e la sicurezza dell’operatore si concretizza nel Dynamic Pack, che garantisce un livello superiore di ergonomia per l’operatore con sistemi evoluti per la gestione delle operazioni di pulizia e manutenzione della macchina da stampa. Le principali tecnologie del Dynamic Pack permettono un’agevole sostituzione della racla e delle cassette di essicazione, oltre che un’accessibilità migliore delle unità colore e della parte superiore della macchina.
L’incorsamento del materiale e il tensionamento, rispettivamente Dynamic Web Threading e Dynamic Tension sono ora completamente automatizzati, fornendo un supporto all’operatore senza precedenti.
In conclusione, Active Pack di Uteco esemplifica un approccio olistico alla stampa e al converting sostenibili, combinando tecnologie innovative con l’attenzione alla responsabilità ambientale e all’eccellenza operativa”.

Infine, come si concretizza l’impegno di Uteco per accompagnare il proprio cliente verso l’Industria 5.0?

“Nel contesto attuale, le imprese si trovano di fronte alla sfida della transizione verso il paradigma 5.0, un’opportunità per promuovere uno sviluppo che sia ecologico e innovativo. Uteco si pone come pioniere di questo cambiamento in atto, proponendo soluzioni, come l’Active Pack, che sposano appieno l’iniziativa della transizione 5.0.
Mentre la richiesta di riduzione dei consumi energetici è di solito intorno al 3-5%, Uteco ha raggiunto notevoli riduzioni fino al 30%, e in alcuni casi fino al 50%, grazie all’ottimizzazione consentita dall’Active Pack. I vantaggi per i clienti sono molteplici, dalla possibilità di rimanere sempre connessi, alle opportunità economiche derivanti dalla pratica della sostenibilità, passando per la promozione di un consumo responsabile e l’attenzione al benessere sociale.
Uteco ha approfondito questi aspetti da anni, consapevole che puntare su di essi possa fornire un valore aggiunto ai propri clienti. Per rendere concreta la transizione 5.0, l’azienda ha investito in simulazioni precise con i clienti, basate su dati reali e condotte con certificatori qualificati, evitando così il rischio di greenwashing. Questo è l’approccio che Uteco ha scelto, portando l’innovazione sostenibile nella vita quotidiana delle persone”.

Clicca sul play per guardare la testimonianza di Patrizia Pinto, Chief Customer Service Officer di Uteco Group

Il Customer Service e i nuovi servizi da poco lanciati

All’interno della strategia del Gruppo, inoltre, vi è grande attenzione per il Customer Service, che nella sede del gruppo a Colognola ai Colli lavora a stretto contatto con il reparto di produzione e gestisce tutte le esigenze di assistenza, ma anche revamping e aggiornamento del parco macchine esistente, così da preservare per il cliente il valore dell’investimento nel tempo.

Altro pilastro fondamentale, e parte integrante del piano di sviluppo di Uteco, è il continuo rafforzamento del network internazionale di Service Points. Il piano strategico per il Customer Service prevede l’espansione della rete di assistenza clienti, con l’obiettivo di fornire un supporto capillare, tempestivo e di alta qualità ai clienti Uteco.

Il piano prevede l’apertura di 10 nuovi service points. Tra 2022 e il 2023 ne sono stati implementati 4: Singapore, Messico, Emirati Arabi e Paesi Nordici e il piano proseguirà in questa prima metà del 2024 con l’apertura del nuovo Service Point in Spagna e Brasile.

Proprio con il mese di aprile è stato lanciato un nuovo servizio, e di questo e altro ne abbiamo parlato nell’intervista video, che troverete in questo articolo, con Patrizia Pinto, Chief Customer Service Officer di Uteco Group.