Green Guide di Polyedra: nuova collezione di carte pensate per dare nuova vita ai rifiuti

0
253

Alghe, cuoio, lana e cotone, ma anche bamboo, nocciole e caffè: sono questi alcuni dei componenti che caratterizzano la nuova collezione di carte firmata da Polyedra, società del Gruppo Lecta, e raccolta nella Green Guide. Nata dalla ricerca sulle fibre di recupero con l’obiettivo di dare nuova vita a materiali altrimenti destinati a trasformarsi in rifiuti, la guida raccoglie i prodotti di brand distribuiti da Polyedra, che si sono distinti per l’utilizzo di fibre alternative alla cellulosa.

La collezione Green Guide si inserisce all’interno di un percorso di eco-design con cui Polyedra, punto di riferimento da oltre vent’anni per il settore delle carte, degli imballaggi e oggi anche degli hardware, intende ridurre al minimo l’impatto ambientale dei suoi prodotti nel corso del loro intero ciclo vitale, dalla progettazione al processo di produzione, sostenendo i principi dell’economia circolare. Polyedra, che condivide con Lecta l’orientamento alla sostenibilità, promuove l’utilizzo di carte riciclate, contribuendo a una crescita economicamente sostenibile con il minimo impatto sull’ambiente.
All’interno della Green Guide è possibile trovare carte particolarmente rispettose dell’ambiente, prodotte con l’impiego minimo di acqua ed energia e riducendo le emissioni di CO2, che valorizzano gli scarti delle lavorazioni tessili e dell’agroalimentare per ridurre il consumo di cellulosa. L’obiettivo di Polyedra è, inoltre, dare spazio a prodotti riciclati, realizzati recuperando la carta da macero o i refili non stampati per reimmetterli nel ciclo produttivo e creare così delle carte con superfici intenzionalmente imprecise, coniugando la qualità all’attenzione per l’ambiente.

Sono sei le categorie che compongono la Green Guide – Creative Ecologiche, Colorate, Patinate Naturali, Cartoni e carte per Ufficio, in parte o totalmente riciclate per un totale di 9 cartiere rappresentate Favini, Gruppo Cordenons, Lecta, Lenzing Papier, Hainsberg Papier, RdM, Buchmann Karton, Steinbeis, Mondi – e 23 prodotti. Ognuno di questi ha ottenuto diverse certificazioni internazionali, come ad esempio la certificazione di catena di custodia FSC®, che garantisce la provenienza della cellulosa solo da foreste certificate, la Ecolabel e la Blaue Engel, che si riferiscono ai prodotti con un basso impatto sull’ambiente durante il processo di produzione, e la Carbon Neutral che assicura un bilancio di emissioni di gas serra pari a zero. È stato, inoltre, tenuto conto della compostabilità e dell’impiego di energie da fonti rinnovabili durante la produzione.

Tra i prodotti selezionati da Polyedra per la Green Guide, anche le nuove carte Creative Ecologiche realizzate con fibre vegetali alternative, come le alghe, la lana, il mais o il caffè. Un esempio è Refit di Favini, una gamma composta per il 15% da fibre di recupero di lana e cotone, per il 40% da riciclato post consumo e per il 45% da fibre vergini. Remake nasce, invece, dai residui della lavorazione del cuoio (25%), a cui si aggiungono materiali riciclati post consumo (40%) e fibra vergine (35%). Crush è, invece, realizzata con una parte di residui provenienti da lavorazioni agroalimentari, come agrumi, kiwi, mais, caffè, olive, nocciole e mandorle (15%), con il 40% di materiale riciclato post consumo e il 45% di fibre vergini, mentre Alga Carta è prodotta per il 10% con le alghe in eccesso degli ambienti lagunari a rischio. Della stessa categoria anche Shiro Echo e Shiro Echo Raw, entrambe composte per il 100% da riciclato post consumo, mentre Tree Free, sempre made in Favini, contiene il 100% di fibre di cotone, bagassa e bamboo, piante arbustive dalla crescita molto rapida, ed è priva quindi di cellulosa proveniente da alberi.

Kingdom Recy, novità tra i prodotti distribuiti da Polyedra e presente nella categoria Creative Ecologiche, è firmata dal Gruppo Cordenons ed è composta per il 100% da fibre riciclate, di cui fino al 50% provenienti da riciclo post consumo. Oltre alla certificazione FSC®, la nuova gamma Kingdom Recy – parte della nuova collezione di carte Kingdom – è totalmente riciclabile, priva di metalli pesanti e con un pH neutro, che consente alla carta di non deteriorarsi nel tempo.

Composta per il 71% da materiali riciclati post consumo e per il 29% da materiali riciclati pre consumo, Recytal Matt di Lecta appartiene, invece, alla categoria delle carte Patinate Riciclate ed è distribuita in esclusiva in Italia da Polyedra. Certificata FSC® C011032, grazie all’assenza di sbiancanti ottici e di cloro questa gamma di carta non si deteriora nel tempo e offre buoni risultati sia nella stampa del nero sia in quadricromia.