Cordenons: al via la produzione di una nuova carta per mascherine protettive

0
1597

“In questi tempi di emergenza globale in cui la disponibilità di presidi di protezione non riesce a far fronte al fabbisogno dei cittadini, degli ambienti di lavoro e sanitari, molte aziende italiane si sono organizzate per avviare produzioni straordinarieafferma Matteo Suardi, direttore commerciale di Gruppo Cordenons Per dare il nostro contributo alla lotta contro il contagio da COVID-19, abbiamo messo in campo la nostra competenza tecnica, unita alla flessibilità e alla capacità di rispondere rapidamente alle esigenze contingenti, per sviluppare un nuovo materiale studiato ad hoc per la produzione di mascherine”.

Apportando le adeguate modifiche a una carta da filtro da banco già esistente, i team di R&D e del manufacturing di Gruppo Cordenons hanno lavorato in sinergia per mettere in produzione in breve tempo la nuova Mask E20. Atossica e composta in parte con fibre di cotone, che la rendono confortevole al contatto con la pelle, questa carta è studiata per essere per sua natura chimica altamente sfavorevole alla sopravvivenza del virus. Conforme alle normative italiane e comunitarie per il food contact, Mask E20 è disponibile a stock nel formato 72×102 cm e nelle grammature 62 e 90 g/m2: fabbricazioni speciali, possono essere prodotte su richiesta.

Come suggerisce il nome stesso, Mask E20 è destinata alla produzione di mascherine protettive, nello specifico quelle monouso che impediscono al virus di diffondersi nell’ambiente. Gruppo Cordenons sta fornendo la nuova carta a converter, stampatori e aziende che, a seguito dell’emergenza COVID-19, hanno convertito la loro attività prestandosi alla fabbricazione di questo tipo di presidio.

Mask E20 è fabbricata e tagliata presso gli stabilimenti di Cordenons, che hanno ottenuto di recente la certificazione BRC Packaging – Food Packaging and other Packaging Materials. Per questo oltre a offrire tutti i requisiti delle carte per il contatto diretto con gli alimenti, è anche in grado di garantire gli elevati standard di sicurezza richiesti dalla destinazione d’uso di questo nuovo prodotto.