Albertin – Hall 7 Stand B20

0
102

Quello di Albertin è il portfolio italiano più completo per quanto riguarda la realizzazione di cliché. Nei 3.000 mq dello stabilimento dell’azienda, alle porte di Milano, ogni giorno vengono prodotti cliché in magnesio, ottone, rame e gomma siliconica. Oltre a questo, i 40 tecnici specializzati si occupano anche di lastre flessografiche di verniciatura e forme flessografiche, nonché della gestione dei file grafici.
Da sempre Albertin è alla ricerca di nuove soluzioni non solo per soddisfare le richieste degli stampatori, ma addirittura anticiparle. Da questa attività di Ricerca & Sviluppo sono derivati importanti investimenti in nuove tecnologie, come il laser con sorgente a fibra ottica per incidere dettagli finissimi sui cliché in ottone oppure l’unità di esposizione flessografica installata lo scorso anno per realizzare lastre fino a 1310×2000 mm con una risoluzione che può arrivare a 4.000 DPI.
Così come per l’edizione 2017 di Labelexpo Europe, in cui Albertin aveva sorpreso il pubblico con Gruppo Piano in Linea, il cliché per ottenere fino a 5 lavorazioni diverse (stampa a caldo, rilievo, bassorilievo, texture e ologrammi) in un unico passaggio, e con la possibilità di stampare effetti olografici senza l’utilizzo di foil tridimensionali, l’azienda ha preparato un’importante novità per Labelexpo Europe 2019: Smart Register Plate (SRP) System.
Dedicata agli etichettifici, è composta da una piastra in acciaio su cui vengono montati tutti i cliché della resa, siano essi in ottone, magnesio o rame. Questo permette di ottenere una messa registro perfetta per tutte le macchine che lavorano in piano e in pianocilindrico, oltre che di sostituire solamente alcuni cliché nel caso in cui si voglia modificare qualche elemento grafico come, ad esempio, l’annata di una bottiglia di vino.
Montata direttamente sul nido d’ape, SRP System non richiede alcuna modifica all’impianto di stampa ed è già pronta all’uso, andando ad abbattere i tempi di avviamento macchina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here