Ultima Displays sceglie la tecnologia Durst per un progetto di crescita europeo

0
327

 

Durst ha siglato una partnership con Ultima Displays, leader nella produzione e fornitura di sistemi espositivi portatili per fiere ed eventi, con centri di eccellenza in tutta Europa. Ultima Displays serve oltre 6.000 rivenditori in 28 Paesi europei, conta 285 dipendenti su tutto il continente, con un fatturato di 44 milioni di euro.
Il primo step della collaborazione con Durst, annunciata in occasione di FESPA, ha visto l’installazione di un sistema Rhotex 325 nella sede di Nantes (Francia) avvenuta la settimana prima della kermesse tedesca. A questa ne seguiranno altre tre nelle sedi di Corby (Northamptonshire), Danzica (Polonia) e Padova, già schedulate entro il 2018. Il sistema Durst Rhotex 325 destinato alla sede nel Regno Unito sarà il punto di riferimento per i centri di eccellenza che Ultima Displays sta sviluppando nel continente.
rhotex“Abbiamo valutato diverse opzioni proposte da altri player del mercato, ma nessuna era in grado di competere con la qualità, il servizio e l’approccio garantiti da Durst”, commenta Philippe Bouffant, Chief Executive Officer di Ultima Displays in Francia. “Durst non solo cerca di adattare la tecnologia ai requisiti di produzione richiesti, ma ci ha offerto una consulenza continuativa dimostrando la volontà di comprendere la nostra realtà e le persone che ci lavorano, capire le nostre esigenze sia produttive che di servizio, per guidarci nelle scelte più idonee. Ciò ha permesso di instaurare un rapporto di fiducia reciproca che non avevamo mai raggiunto con nessun altro fornitore”.
“L’investimento nelle tecnologie Durst consentirà ai nostri 6.000 rivenditori in Europa di conquistare un margine competitivo aumentando i profitti, grazie alla possibilità di offrire qualità eccezionale con produttività industriale a basso costo e in tempi rapidissimi – continua Philippe Bouffant -Con questi sistemi potremo stampare gli ordini in tempo reale, assicurando la consegna entro il giorno successivo. Il tutto con un livello di uniformità impareggiabile, che in particolare favorirà il business dei nostri clienti che operano on line”.
Christoph Gamper, Chief Executive Officer di Durst, aggiunge: “La nostra filosofia non è solo offrire soluzioni. Vogliamo instaurare un rapporto di collaborazione fattiva con i nostri clienti, per contribuire alla crescita del loro business come stiamo facendo lavorando sinergicamente con Ultima Displays. Eseguiamo sempre un’analisi approfondita dei requisiti, realizziamo test on site, visitiamo le sedi produttive e ci assicuriamo che le performance delle demo siano repricabili durante la produzione vera e propria. Da sempre curiamo ogni singolo dettaglio, non solo nello sviluppo delle tecnologie, ma anche nel rapporto con i clienti e questo ha contribuito nel tempo a rendere il brand Durst sinonimo di affidabilità e qualità riconosciuta dal mercato”.
Fondata nel 1970, Ultima Displays offre un’ampia gamma di prodotti e servizi, tra cui banner a tensione e roll-up, segnaletica per punti vendita, fondali, soluzioni modulari, contenitori, totem retroilluminati e desk. I prodotti per rivenditori possono essere realizzati mediante stampa UV e a sublimazione. L’azienda è parte del gruppo P3, che ha messo a segno un fatturato di 130 milioni di dollari a livello mondiale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here