Tullis Russell sceglie Vetaphone per la nuova linea Kroenert

0
279

Tullis Russell, uno dei fornitori più longevi del Regno Unito di prodotti per la sicurezza ed etichette, ha scelto di installare la tecnologia di trattamento corona Vetaphone sulla sua avveniristica linea di produzione a Bollington, nel Lancashire, permettendo all’azienda di espandere il proprio portafoglio di spalmature su carta e film per applicazioni complesse.

L’azienda ha un lungo rapporto con Kroenert, il principale produttore tedesco di tecnologia per macchine per la spalmatura. Un elemento chiave del progetto è garantire che qualsiasi soluzione proposta potesse offrire a Tullis Russell la flessibilità necessaria per agire agilmente nei mercati in cui opera. Il risultato è stato una linea di spalmatura Kroenert unica nel suo genere sotto molti aspetti. È progettata e costruita per gestire film sottili e supporti più spessi e applicare rivestimenti sottili a base acqua o più spesse e molto viscose. Il sistema è caratterizzato dalla spalmatura duplex che consente a Tullis Russel di rivestire uno strato su entrambi i lati, oppure due strati sullo stesso lato, con la massima flessibilità. Inoltre, il design del carrello della testa di spalmatura consente rapidi cambi tra cinque diverse tecnologie di rivestimento.
“Dopo test intensivi con il team di Tullis Russel nel nostro centro tecnologico, abbiamo potuto definire la configurazione migliore per garantire il successo del progetto. Poiché la qualità dei componenti era una questione fondamentale, Vetaphone era il partner ovvio da scegliere per il trattamento delle superfici”, ha affermato Markus Waterkamp, ​​amministratore delegato di Kroenert. Uno dei requisiti fondamentali era la possibilità di trattare i supporti in superficie in modo accurato e uniforme. Parlando a nome di Tullis Russell, il direttore vendite e marketing Mitch Lambert ha commentato: “tradizionalmente, abbiamo lavorato con carte patinate, ma avere l’unità Vetaphone Corona ci ha permesso di espandere il nostro portafoglio nello sviluppo di rivestimenti su film per applicazioni speciali e complesse. La capacità di trattare i nostri supporti ci offre la flessibilità di realizzare prodotti che altrimenti sarebbero state una sfida per il nostro team della catena di fornitura”.

L’impianto Vetaphone installato presso lo stabilimento di Bollington è un’unità di trattamento VE-1E-B con generatore iCorona 4 in grado di fornire 24kW di potenza ai 9 elettrodi alettati. Ciò che l’azienda apprezza in modo specifico dell’unità Vetaphone è la sua funzionalità. La densità di watt automaticamente basata sulla velocità del nastro consente di mantenere livelli di trattamento costanti pur essendo operativamente efficiente e accelerando il processo di sviluppo del prodotto. Altre caratteristiche, come l’inserimento pneumatico, rendono molto più facile per gli operatori navigare attraverso il dispositivo e impostare l’inserimento alla velocità di loro scelta.

Oggi Tullis Russell produce una gamma di carte patinate e film in PP e PET per una varietà di mercati, alcuni dei quali hanno caratteristiche di sicurezza integrate. La produzione nello stabilimento è di circa 30 milioni di metri lineari all’anno. “Lavorando in collaborazione con i nostri clienti, sviluppiamo soluzioni innovative di rivestimento funzionale per una varietà di applicazioni di carta, cartone e film, combinando capacità di rivestimento all’avanguardia con competenze tecniche interne e una vasta rete di fornitori”, ha aggiunto Mitch.

“Essere riconosciuto come fornitore leader nelle tecnologie per il trattamento delle superfici da un OEM di prim’ordine è una grande testimonianza della qualità della nostra esperienza e della nostra gamma di prodotti, lavorare in partnership con un fornitore affermato e rispettato come Tullis Russell è un doppio vantaggio per Vetaphone e tutti i suoi collaboratori”, ha concluso Kevin McKell, Vice Presidente Technical Sales di Vetaphone.