Tre installazioni di successo per Oppliger

0
517

I.C.B. Industria Cartotecnica Bergamasca, Litocartotecnica Valsabbina e il Nuovo Scatolificio Valtenna scelgono il top di gamma Oppliger, la Sintesy 1616 S³ compatibile l’Industria 4.0 e relativo Iper-Ammortamento

L’anno 2017 ha confermato la posizione da leader del mercato italiano per quanto riguarda le linee di accoppiatura foglio a foglio della fascia alta.

I.C.B. – l’Industria Cartotecnica Bergamasca srl di Azzano San Paolo (BG), fondata nel 1955, è riuscita con il trascorrere degli anni ad aumentare progressivamente le competenze, sviluppando prodotti all’avanguardia e di estrema qualità. Oggi, forte della lunga esperienza, guarda con fiducia al futuro, investendo risorse ed energia in un continuo processo di innovazione. L’ultimo investimento riguarda la sostituzione della linea di accoppiatura passando da una macchina con un formato 140 alla Oppliger Sintesy 1616 S³ con un formato 165 completamente automatica e interfacciata con il proprio sistemo gestionale. La nuova macchina permette alla I.C.B. di ampliare la gamma dei prodotti accoppiati con velocità maggiorate, con altissima precisione e con un consumo di colla ridotto notevolmente.

La Litocartotecnica Valsabbina srl, fondata nel 1973 con sede a Storo (TN), sceglie per la seconda volta di fila la soluzione Oppliger Sintesy S³. Nel 2009 la Valsabbina ha confermato per la prima volta la fiducia nella soluzione dell’ing. Fernand Robert Oppliger, scegliendo la FRO 160 S³, la prima serie delle accoppiatrici automatiche Oppliger. Nel 2017 tale fiducia è stata riconfermata scegliendo nuovamente una soluzione innovativa della Oppliger srl. I fratelli Mauro e Roberto Liberini, titolari della Litocartotecnica Valsabbina srl hanno scelto la versione Sintesy S³ con giramazzette e logistica che rispetto alla versione FRO 160 S³ precedente è molto più compatta, senza alcun compromesso tecnico, e con una lunghezza di appena 16,9 metri, è 4 metri più corta; spazio che in un’azienda in continua espansione vale oro. L’accoppiatura bordo bordo, la riduzione del consumo di colla significativo e l’ampliamento della gamma dei prodotti lavorabili completano i vantaggi ottenuti con tale innovazione tecnologica.

Il Nuovo Scatolificio Valtenna srl di Fermo ha installato la nuovissima Oppliger Sintesy S³, con una largezza di lavoro di 165 cm, con giramazzette e logistica integrata nel proprio sistema di trasporto interno. Anche questa installazione sostituisce un’accoppiatrice tedesca formato 140 e permette a Valtenna di sfruttare finalmente il formato pieno della stampa e della fustellatura presenti all’interno dell’azienda. Fondata nel 1963, da 55 anni lo Scatolificio Valtenna continua a essere una delle aziende leader del mercato italiano nel converting del cartone. Loris Moretti, uno dei titolari del Nuovo Scatolificio Valtenna con la Sintesy 1616 S³ ha dato un significato impulso al proprio processo produttivo, accorciando notevolmente i tempi di avviamento, incrementando le velocità di produzione e aumentando la qualità del prodotto finito.

Tutte le macchine accoppiatrici Oppliger della serie Sintesy S³ rispettano pienamente i requisiti del decreto Industria 4.0 che permette le aziende accedere alle agevolazioni dell’iperammortamento del 250%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here